Un settembre ricco di cultura

 

Dall' 1 al 17 settembre - mostra Gli Arroccati di Alex Savelli - Bologna

evento gratuito

start 20.00

Gli Arroccati

L' associazione culturale Botown presenta Gli Arroccati di Alex Savelli, una mostra che non è fatta né di quadri né di opere ma di soggetti vivi. Soggetti che rappresentano personaggi che popolano il mondo immaginario del regista. La seduzione è Ia chiave di lettura, elaborata attraverso un segno solo all'apparenza semplice. La seduzione colta nella sinuosità della linea, che pare dilungarsi in un bianco infinito per richiudersi leggera su un foglio, riprodotto, stampato e presentato al pubblico come l'omaggio più bello: il mondo dagli occhi di un artista, dell'artista Alex Savelli. La mostra si terrà da venerdi 1 a domenica 17 settembre dalle ore 20.00 presso Quadriportico Vicolo Bolognetti 2 Bologna.

 

Dall'8 al 15 settembre - Treno Fringe Festival - Bologna

tren of

TRENOff è il primo Fringe Festival di Bologna ed offre una ricca programmazione di spettacoli, performance, incontri, interventi site-specific e installazioni artistiche, urban concerts, jam sessions di realtà di spicco della scena contemporanea, gruppi e artisti emergenti. Il festival prevede inoltre una serie di workshop nelle performing arts, alcuni dei quali finalizzati alla creazione di eventi spettacolari del programma e la sezione TreninOff dedicata ai più piccoli e alle famiglie con spettacoli di circo, teatro e laboratori in diversi luoghi della periferia.Un festival innovativo, un treno che viaggia verso il contemporaneo attraversando un ambiente urbano in cui ogni luogo diventa spazio performativo, dal portico di un edificio all’abitacolo di un furgone, dalle strisce pedonali a una fermata del bus, trasformando in palcoscenico alcuni degli scenari periferici più suggestivi dalla città. Dai un'occhiata al programma e non perderti gli spettacoli. 

 

dall' 8 settembre al 22 ottobre - Mostra fotografica Patti Smith by Hanekroot - Bologna

evento gratuito

patty smith

Da venerdì 8 settembre si avrà l'opportunità di visitare presso la Galleria Ono Arte Contemporanea in via Santa Margherita 10 a Bologna le fotografie di Gijsbert Hanekroot raffiguranti l'unica e intramontabile rockstar di tutti i tempi, l’unica donna ad avere ottenuto il consenso unanime nel famigerato mondo del rock and roll, l’unica che possa davvero vantare uno stato di venerazione paragonabile a quello dei vari Mick Jagger, Jim Morrison e così via, Patti Smith. Hanekroot è un fotografo olandese che a partire dagli anni 60 e per tutti gli anni 70 ha avuto l'opportunità di fotografare i grandi protagonisti della nascita del rock: Jackson Five, Chet Baket, Muddy Waters, Stevie Wonder, David Bowie, John Lennon, Blondie, Joni MItchell, Mick Jagger, Bob Marley, Lou Reed e ovviamente Patti Smith. 

 

Dal 12 settembre al 14 ottobre - Mostra "La vita in una borsa: meravigliosa storia di Alberta D" - Bologna

donne con le borse

Da martedì 12 settembre presso ABC Arte Bologna Cultura in via Alessandrini 11, avrà luogo la mostra La vita in una borsa: meravigliosa storia di Alberta D. dedicata alla designer ferrarese di borse Alberta Dalla, le cui creazioni negli anni 80 e 90 sono state vendute nei più importanti store internazionali, da Barneys a New York a The Ginza di Tokio a Joyce a Hong Kong. La mostra non è soltanto un  omaggio alla creatività della designer ma anche un vero e proprio viaggio nella storia della borsa. 450 saranno i modelli in esposizione, non solo le borse create da Alberta ma anche borse di seconda mano provenienti dall'archivio personale della stilista, con pezzi che vanno dalla fine del 700 fino ai giorni nostri. Insomma una vera e propria storia mondiale della borsa, per un viaggio nell'evoluzione del gusto e della figura femminile nella società. All'interno della mostra sarà possibile comprare la maggior parte dei modelli esposti, che saranno ritirabili alla fine della mostra, mentre una cinquantina di pezzi, i più pregiati, saranno venduti all'asta di chiusura che ci sarà sabato 14 ottobre. Sarà possibile visitare la mostra dal lunedì al sabato dalle ore 17.30 alle 19.30.

 

Dal 14 settembre all' 8 ottobre -  Incontri Meet the Beatles - Bologna

ingresso gratuito

beatls

In occasione della mostra Astrid Kirchherr with the Beatles (fino al 9 ottobre presso Palazzo Fava), Genus Bononiae - Musei nella città in collaborazione con Ono Arte Contemporanea presentano MEET THE BEATLES una serie di incontri, talk e presentazioni che sonderanno le influenze che il gruppo di Liverpool ha avuto sulla cultura mondiale. Giovedì 14 settembre alle ore 19.00 Cristina Bragaglia e Guido Gambetta parleranno del cinema innovativo dei Beatles e delle foto del fotografo Rodrigo Pais riguardanti il concerto romano della band a Cinecittà durante i favolosi anni 60. Seguirà giovedì 21 settembre sempre alle 19.00 Giulia Pivetta autrice e ricercatrice indipendente e Matteo Guarnaccia artista e saggista, parleranno del modo in cui i Beatles hanno ispirato lo stile e la moda dell'epoca e come ancora oggi continuano ad essere un punto di riferimento per le nuove generazioni. Mercoledì 27 settembre alle ore 17.00, Antonio Taormina, docente presso il Dipartimento delle Arti dell'Università di Bologna, presenterà insieme a Donatella Franzoni la mostra dedicata alla produzione letteraria su e di John Lennon. Giovedì 28 settembre Gino Scatasta, professore di Letteratura inglese e Culture Mediali Anglofone presso l'Università di Bologna ci parlerà di come la letteratura del periodo abbia influenzato non solo gli interessi letterari dei Beatles ma anche quelli visuali. Infine domenica 8 ottobre il conduttore e critico bolognese Red Ronnie con Andrea Maioli analizzerà la continua influenza della band di Liverpool sulla musica contemporanea e del suo personale rapporto con i Beatles. Tutti gli incontri sono gratuiti e avranno luogo presso Palazzo Fava in via Manzoni 2 a Bologna.

 

 15 settembre - concerto Big Bon e Andrea Careddu - Bologna

evento gratuito

start 21.30

fucina 209

Venerdì 15 settembre vi aspetta un doppio live rock/blues dal sapore sardo presso il Fucina 209 in via San Donato 209/F, Granarolo dell'Emilia. Nel primo live Mirko Zoroddu in arte Big Bon ci farà assaporare i classici della storia del blues sfumate dalle armonie folkroristiche contemporanee sarde, proponendoci  una prospettiva diversa del blues, una melodia sinonimo di una ricerca dell'anima dell'uomo. Mentre nel secondo Andrea Careddu cantautore blues dal 93 ci delizierà con la sua chitarra e la sua voce suonando i suoi brani autografi in maniera viscerale e autentica, portando alla luce un misto di vita quotidiana e storie di un'antica terra, la Barbagia, il cuore della Sardegna.
                   

   Dal 15 al 17 settembre - Festival Filosofia sulle arti - Modena, Carpi, Sassuolo

evento gratuito

dalle 9.00  alle 23.00 

festival filosofia

Da venerdi 15 a domenica 17 torna il Festival della Filosofia. Quest'anno il tema centrale saranno le arti, per arti si intende non solo le arti belle ma anche quelle meccaniche cioè quelle che riguardano la mano, quindi il lavoro e soprattutto l'artigianato. Ma anche l'arte di costruire l'artista come personaggio e della creazione di se stessi. Duecento appuntamenti divisi tra Modena, Carpi e Sassuolo che si articoleranno tra lezioni magistrali con i migliori filosofi del nostro tempo, i menù filosofici i laboratori creativi per i ragazzi, gli spettacoli musicali, le performance ma anche e soprattutto in questa edizione oltre trenta mostre per essere al passo con il tema di quest'anno. 

 

Dal 15 al 16 settembre - Festival di Arti Elettroniche - Millenium Contemporary Art Festival - Saludecio (Rimini)

ingresso tessera obbligatoria 5 euro

associazione keplero

Torna la terza edizione del Millenium Contemporary Art Festival, il Festival di Arti Elettroniche di Saludecio in provincia di Rimini. Tema di quest'anno sarà L'Anatomia è il Destino, con questo assioma l'obiettivo del festival sarà quello di aprire le porte della percezione attraverso la condivisione di esperienze diverse fra artisti di differente estrazione, ricerca e generazione però tutti accomunati dall'uso creativo e poetico della musica elettronica. Nei due giorni della manifestazione venerdì 15 e sabato 16 settembre, nella sede dell'associazione culturale Keplero, gli artisti invitati ci mostreranno come giocare con l'ombra e la diversità con l'ausilio della musica elettronica, video, performance, installazioni, reading di poesia, live visual e DjSet. Le loro performance ci guideranno attraverso percorsi estremamente coinvolgenti ed emozionanti  d'arte contemporanea e d'avanguardia immersi nella natura sulle colline del suggestivo borgo di Saludecio. Ingresso tessera obbligatoria associazione Keplero 5 euro. Per ulriori informazioni scarica il programma.

 

Dal 15 al 17 settembre - La Strada del Jazz - Bologna

evento gratuito

bologna swing

Venerdì 15 settembre torna la settima edizione della Strada del Jazz, l'iniziativa, ideata nel 2011 da Paolo Alberti e Gilberto Mora, nasce con l'intento di assegnare e posare sul manto stradale delle stelle in marmo, dedicate ai più famosi musicisti jazz che esibendosi a Bologna hanno contribuito alla storia musicale della città. Via Caprarie è stata il crocevia del jazz internazionale al civico 3 per la presenza del Discoclub di Alberto Alberti, per questo ogni anno dal 2011 viene collocata una stella di marmo, per ricordare i divi che l'hanno attraversata e trasformare via Caprarie nell'Hollywod Boulebard del Jazz Bolognese. Nel 2011 la prima stella è stata dedicata a Chet Backer, a seguire nel 2012 è stata la volta di Miles Davis e Lucio Dalla. Nel 2013 la stella viene assegnata a Ella Fitzgerald e Henghel Gualdi e nel 2014 a Duke Ellington e Thelonious Monk. Nel 2015 è la volta di Sarah Vaughan e Dizzy Gillespie e per finire nel 2016 ricevono la stella Dexter Gordon e Cedar Walton. Quest'anno la stella verrà assegnata a Max Roach, per l'occasione non mancheranno le performance jazz gratuite per tutto il week end. Venerdì alle 21.00 in piazza Re Enzo si esibirà la Silvia Donati Quartet composto da Silvia Donati voce, Emiliano Pintori pianoforte, Francesco Angiuli contrabbasso e Marco Frattini batteria. Sabato 16 settembre alle 17.30 in via Orefici si esibirà  la Street Dixieland Jazz Band e il balletto della Swing Dance Society che accompagneranno l'asegnazione a Gaetano Curreri e Alan Friedman del Premio Strada del Jazz 2017 e la scopertura della stella jazz per Max Roach. Inoltre verrà assegnata una targa in ricordo del pianista bolognese Marco Di Marco. Seguirà dalle 18.30 la notte bianca del jazz dove tutta l'area del quadrilatero sarà interessata da concertini jazz con gastronomia, degustazioni e promozioni che proseguirà fino a domenica 17 settembre. Per non perdere tutti gli appuntamenti dai uno sguardo al programma 

 

Dal 16 al 17 settembre - Tutto molto bello - Primo torneo di calcetto per etichette discografiche - Bologna

 
tutto molto bello
 
 
Torna la settima edizione di Tutto molto bello, il torneo di calcetto per etichette discografiche, un evento unico nel suo genere che unisce musica indipendente e agonismo sportivo in un'atmosfera di convivialità, che riflette il meglio di entrambi i mondi. Ogni etichetta indipendente gareggerà con la propria squadra formata dai propri artisti per la prima volta sul campo da gioco anziché sul palco, per vincere la palma di migliore etichetta dell'anno. A bordo campo le stesse etichette si  produrranno dei dj set per incitare i propri artisti. Ovviamente non mancheranno i concerti, nella giornata di sabato 16 il prepartita sarà animato da Altre di B, Giorgio Poi e Colombre. I concerti sono a offerta libera e cominceranno alle 20.00 presso la storica location dell'arena Puccini in via Sebastiano Serlio, 25/2 a pochi passi dai campi di calcetto in cui si svolgerà il torneo. Domenica 17 invece dopo la finalissima ci sarà il concerto di Coez che chiuderà con questo concerto il tour estivo di Faccio un casino. Il concerto si svolgerà all'Arena Puccini alle ore 21:30 e chiuderà il festival. Dopo l'esibizione di Coez seguirà la premiazione della squadra vincitrice del torneo. Il costo del biglietto è di 12 euro.
 
 
 Dal 26 al 30 settembre - Bologna Design Week - Bologna
 
bdw 2017
 
 
Torna il Bologna Design Week, la manifestazione internazionale dedicata alla promozione della cultura del design in Emilia Romagna. Organizzata all'interno dei palazzi più belli del centro storico di Bologna, in collaborazione con Cersaie, si avrà l'opportunità di vedere in cinque giorni  tutte le eccellenze culturali, formative, creative, produttive e distributive del design. Non perdere l'occasione guarda il sito e studia la mappatura delle location.
 
 
Dal 28 al 30 settembre - Rimini jazz 2017- Rimini
 
rimini jazz
 
Torna la sedicesima edizione del Rimini Jazz, organizzata dall'Associazione culturale Riminese Amici del Jazz.Tre serate tutte al teatro Novelli di Rimini Via Cappellini 3 dove i grandi nomi della scena jazz italiana ed europea esploreranno la musica afroamericana delle origini. Giovedì 28 settembre alle ore 21.15 ci sarà la serata inaugurale del Rimini Jazz dove verrà ricordato Vittorio Corcelli, fondatore del festival recentemente scomparso. In suo onore suoneranno la Rimini Dixieland Jazz Band e l'Ambassador Marching Band, due gruppi rappresentativi del jazz tradizionale  in Romagna. Venerdì 29 settembre sempre alle 21.15 si esibirà l'Hot Club Roma Orchestra che eseguirà un omaggio a Django Reinhardt il più celebre esponente del jazz europeo tra glia anni Trenta e Quaranta. Nella serata finale di sabato 30 settembre la chiusura del festival sarà affidata al Jazz Show di Lino Patruno, ambasciatore italiano del jazz tradizionale. Il suo Jazz Show ripercorrerà gli argomenti musicali dello stile di Chicago ma reinterpretati secondo una sensibilità attuale che però non ne altera l'essenza storica. Il biglietto del singolo concerto è di 15 euro mentre per i minori di 18 il biglietto sarà di dieci euro. Leggi il programma e non perdere gli appuntamenti.
 
 
Dal 30 settembre all'1 ottobre - Wired Next Fest Firenze 2017 - Firenze
 
evento gratuito

start 10.00

next

Per il secondo anno torna a Firenze il più grande festival italiano dell'innovazione creato da Wired. Il tema di quest'anno saranno i confini, anche se oggi esistono leader e movimenti che chiedono il continuo ripristino delle barriere fisiche, sociali e culturali, l'innovazione offre nuovi strumenti in grado di cancellare sempre di più le distanze. Da sabato 30 dalle ore 10.00 fino alle 20.00 di domenica 1 ottobre, centinaia di  ospiti italiani e stranieri si incontreranno a Palazzo Vecchio in Piazza della Signoria a Firenze per confrontarsi sul tema del Festival, offrendo spunti e riflessioni in diversi campi, dalla tecnologia all'arte, dalla musica alla scienza, dal cinema all'economia, dallo Spazio alla politica. Alcuni di questi ospiti saranno: la Presidente della Camera dei Deputati Laura Boldrini, lo scrittore Renato Bruni, musicisti del calibro di Niccolò Fabi, Tommaso Paradiso, Lo Stato Sociale e tante altre personalità di spicco. Oltre alle discussioni con gli speaker non mancheranno talk, performance artistiche, laboratori, exhibit, stampa 3D, realtà virtuale e concerti musicali. L’ingresso al Wired Next Fest di Firenze è gratuito, basta registrarsi sul sito di Wired.