Sportello registrazione affitti

Il servizio di registrazione degli affiti fa parte del progetto Registra il contratto di affitto, essere in regola non è mai stato così facile! Promosso dall'Agenzia delle Entrate - Direzione Regionale Emilia-Romagna, dall'Università di Bologna e dal Comune di Bologna che si pone l'obiettivo di contrastare il fenomeno degli affitti in nero o irregolari.

Per registrare un contratto di affitto è necessario recarsi in  un qualsiasi ufficio dell'Agenzia delle Entrate; gli studenti dell'Università di Bologna hanno inoltre la possibilità di rivolgersi allo sportello attivato dall’Università e dall’Agenzia delle Entrate, in via Belle Arti 42.

Un funzionario dell'Agenzia delle Entrate sarà presente presso lo Sportello Registrazione Affitti per registrare i contratti di locazione degli studenti dell'Università di Bologna.

ORARI 2017/2018

Da febbraio a luglio il funzionario sarà presente una volta al mese, solo su appuntamento, nelle seguenti giornate (in mattinata):

  • 14/02/2018
  • 14/03/2018
  • 18/04/2018
  • 16/05/2018
  • 13/06/2018
  • 18/07/2018
Perché registrare gli affitti?
Con la registrazione dell'affitto lo studente può benificiare di diverse agevolazioni fiscali, in funzione della tipologia di contratto stipulato, alle quali invece non può accedere se l'affitto è in nero.
 
Per la registrazione del contratto, sono necessari i seguenti documenti:
  • due copie, con firma originale, del contratto da registrare;
  • mod. RLI, compilato anche nel terzo foglio (delega del /i proprietario/i);
  • fotocopia del/dei documento/i di identità del/i propreitario/i.
e, qualora il proprietario non abbia optato per la "cedolare secca":
  • una marca da bollo da 16,00 euro ogni 4 facciate del contratto e comunque ogni 100 righe;
  • la ricevuta di pagamento dell'imposta di registro (modello F23 - F24 Elide). 
Alla campagna di comunicazione che ha promosso lo sportello ha partecipato attivamente anche la web-tv di Flashgiovani. CodecTV ha realizzato uno speciale videoclip di presentazione del progetto, premiato nell'ambito della VI edizione del Premio nazionale La PA che si vede - la tv che parla con te.
 

https://www.youtube.com/watch?v=ETt20occz7E

Mostra altri luoghi