Scambi e soggiorni estivi: presentazione e archivio

L’Ufficio Giovani promuove scambi e soggiorni estivi per:

Australia

– contribuire all’ampliamento degli orizzonti culturali;
– sviluppare la capacità di adattamento, di comprensione e di valorizzazione delle diversità sociali ed ambientali, quali premesse per l’affermarsi di una cultura della pace;
favorire le capacità relazionali e potenziare la socializzazione;
– migliorare l’apprendimento linguistico;
– offrire all’estero un’immagine appropriata della nostra cultura e della nostra città

Gli scambi
Portland
Queste esperienze, che costituiscono una grande opportunità di immersione totale nella vita, nella cultura, nelle abitudini del paese ospitante, sono particolarmente indicate per coloro che, possedendo già una buona conoscenza linguistica, vogliono migliorare la capacità di conversazione.
Un programma di attività offre al gruppo l’occasione di andare alla scoperta della nuova realtà che lo accoglie, ma l’aspetto più significativo è la reciproca ospitalità in famiglia, della quale il giovane diventa parte integrante.
Ci ricorda Marina, studentessa di uno scambio: “L’atteggiamento giusto per sfruttare al massimo una simile vacanza? Spogliarsi dei panni del giudice nazionalista ipercritico per diventare un osservatore curioso, rispettoso, ma soprattutto affrontare ogni cosa, anche la nostalgia di casa, le naturali difficoltà di adattamento, con ottimismo e spirito di avventura, strumenti indispensabili per conquistare il mondo e ‘to have fun’.”

Denbigh
I soggiorni di studio
prevedono:
– la frequenza ad un corso di lingua;
– un programma di attività culturali e ricreative di gruppo;
– la sistemazione:
a) presso famiglie selezionate, nel distretto della località sede del corso;
b) in residenze studentesche o alberghi.

Le nostre iniziative sono rivolte a tutti i giovani residenti a Bologna e provincia, della fascia d’età indicata in ogni proposta di soggiorno. Requisito indispensabile è la disponibilità a vivere, con spirito di collaborazione, un’esperienza di gruppo nel rispetto degli altri, così come delle abitudini e dei costumi dei paesi ospitanti.
Amira ricorda un aspetto significativo dell’esperienza di gruppo compiuta a Malta la scorsa estate: “Quando all’incontro ci siamo visti per la prima volta c’eravamo fatti un’idea su tutti, ma vivendo insieme per quindici giorni ci si affeziona e si fa amicizia, di conseguenza i pregiudizi iniziali si sciolgono lasciando spazio alle emozioni…”

the Beatles Story Liverpool

 

Scopri diari e racconti di viaggio dal 2000 al 2015


Veduta aerea

Scopri i diari e i racconti di viaggio degli anni 80 e anni 90

2 risposte a Scambi e soggiorni estivi: presentazione e archivio

  1. SALVATORE scrive:

    COME FARE PER MANDARE MIA FIGLIA VIA CON VOI 2013

    • admin scrive:

      Buongiorno gentile Salvatore.

      Può telefonare al numero 051/2194637, all’attenzione della Sig.ra Tarsi.
      A metà marzo, comunque, consulti il sito http://www.giramondo.org perché verranno pubblicate le mete previste per il 2013 e sarà possibile iscriversi con un modulo online.

      Cordiali saluti,

      Ufficio Giovani
      Comune di Bologna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *