Malta 1988

Malta, isola del sole e del mare…ma non solo. I nostri viaggiatori condividono con noi splendidi ricordi…tra luoghi incantevoli e divertimenti.

 

Visitando Malta e cogliendone gli aspetti peculiari, mi sono ricreduto riguardo al fatto che il soggiorno su questa isola potesse essere solo una semplice vacanza al mare. Malta infatti (…) è anche un luogo di interesse naturalistico, storico e culturale. Prima di visitare Gozo non capivo il motivo per cui questa isola veniva anche detta “isola di Calipso”, non tutto fu chiarito quando la guida ci mostrò la caverna in cui la ninfa Calipso avrebbe tenuto prigioniero Ulisse per sette anni (…) di Ylendi sono rimasto particolarmente colpito dalla limpidissima acqua color acquamarina e non ancora contaminata dalla “malefica” mano dell’uomo”. (Luca)

“Da non dimenticare è anche la flora di Malta, costituita dalla macchia mediterranea, fichi d’India e splendidi fiori come l’ibiscus e la bouganville. Osservando attentamente tra queste piante si può scoprire un incredibile pullulare di strane e piccole creature: cicale, lucertole, timidi camaleonti e chissà quanti altri animaletti che si celano ai nostri occhi. Anche la cultura e la storia di Malta sono degne d’attenzione (…) Malta ha avuto una storia molto movimentata, essendo sempre stata un punto focale del commercio del Mediterraneo (…) e la cordialità di questo popolo è davvero indiscutibile: dovunque si vada si trova sempre qualcuno disposto ad aiutare, a dare un’informazione o semplicemente scambiare quattro chiacchiere”. (Una studentessa)

Ormai è la fine del soggiorno qui a Malta. Si cominciano a preparare le valigie, ci si scambiano gli indirizzi e i numeri di telefono. L’atmosfera si fa malinconica, si ascoltano le ultime canzoni che hanno incorniciato queste vacanze, si cerca, arrampicati sulla roccia, di catturare gli ultimi raggi di sole mentre l’acqua sciacquia contro gli scogli e il suo rumore fa ricordare i più begli attimi di questa evasione dalla realtà, almeno per me è stato così”. (Simona)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *