Monaco, Germania 1993

 

“Andare all’estero in un paese diverso dal tuo, per giunta in famiglia, significa scoprire nuove tradizioni, diversi modi di vivere dal tuo; significa, quindi, adattarsi e accettare con curiosità le nuove abitudini. Secondo me è un’esperienza fantastica, nella quale riesci veramente a sentirti un ‘abitante’ della città che stai visitando e riesci a gustarti veramente la vacanza. In hotel, per esempio, la città è solo una vetrina, esci, vai a vedere i monumenti mentre in famiglia vivi un’esperienza completa.” (Ilenia, 17 anni)

“I tedeschi sono persone calde, accoglienti, gentili, disponibili e simpatiche. Vi chiederete: ma come, parli dei freddi, calcolatori e ubriaconi tedeschi? Si, ho già vissuto diverse esperienze in famiglie irlandesi, svizzere e francesi, ma non ho mai incontrato una donna che mi lasciava un biglietto sul letto con scritto Ti auguro buona notte“. (Tatiana, 18 anni)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *