Monaco, Germania 1994

“Monaco, i tedeschi, i Biergarten mi suggeriscono un aggettivo per definirli: Frenetici! Ma oltre a questa, c’è un’altra Monaco. Lungo le strade ci sono chioschi di frutta, violinisti e musicanti con una piccola folla di persone che ascoltano e ballano. Di sera verso le otto la città è illuminata da mille luci e camminando si possono incontrare vagabondi seduti in qualche angolo con una birra, oppure le coppiette che camminano abbracciate. Mi resteranno sempre impressi i due aspetti di Monaco: di giorno frenetica, di notte romantica“.

“Quando alla riunione al comune dissero che Monaco aveva dei servizi e dei mezzi di trasporto futuristici, pensai: ‘Ecco i soliti esagerati! Chissà che mezzi…i soliti autobus e metro’. Invece è proprio vero, Monaco è una città non solo interessante, piena di cultura, di vita e di gente ma anche meravigliosamente servita“.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *