Gold Coast, Australia 1995

Sott'acquaQuando si torna a casa si è sempre un po’ felici ed un po’ tristi…soprattutto se torni a casa dalla Gold Coast.

Il momento della partenza da Sidney è stato molto strano, infatti in me convivevano diversi sentimenti: mi sentivo uno dei turisti più fortunati del mondo per aver vissuto questo stupendo paese, mi dispiaceva lasciare l’Australia in quanto non sapevo e non so se mai potrò tornarci, infine ero felice perché stavo prendendo l’aereo per ritornare nella mia Italia, dai miei genitori e amici” (Filippo, 16 anni)

La prima settimana mi sono sentita una semplice turista, ma poi le ragazze mi hanno fatto sentire una parte del gruppo (in particolare quelle di Noosa) e credo proprio che i pianti all’aeroporto siano la testimonianza del calore e dell’affetto di cui sono stata circondata” (Claudia, 16 anni)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *