La Plata, Argentina 1997

 

“Ho fatto molte esperienze di ‘vita vera’, ho conosciuto le abitudini della gente, le ho condivise e in genere ne sono rimasta favorevolmente colpita: ho avuto l’impressione di aver avuto la fortuna di conoscere un popolo straordinario, forse migliore del mio. Considero questa esperienza importantissima”. (Giulia)

Sono tornata a casa cambiata, come è naturale per ogni esperienza che non ti lascia indifferente. Si perché ho potuto riflettere su alcuni atteggiamenti di superficialità legati al consumismo che in Argentina (ancora per poco forse) sono lontani“. (Marta)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *