Colchester, Inghilterra 1998

“Credo che la scuola migliore, che mi ha aiutato a perfezionare e a capire meglio questa lingua straniera, sia stato il dialogo, per fortuna molto frequente, con la mia host family. Lo scambio di idee, di opinioni, di notizie e informazioni in famiglia è stata la formula per riuscire, finalmente, a capire e parlare meglio l’inglese“.

“Non dimenticherò mai il momento nel quale ho detto la mia prima frase a Rob, il mio capofamiglia! Ero emozionatissimo! Nonostante un inizio un po’ difficoltoso dentro di me ho subito pensato che la cosa migliore da fare fosse quella di mettermi in buoni rapporti con la famiglia che mi ospitava parlando molto con loro”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *