Salisbury, Inghilterra 1999

Non dimenticherò mai: L’odore di casa Mitchell, il sorriso stampato sul volto di Penny e Graham, le croccanti fette di pane tostato al mattino, le sedie verdi della mia aula, le lezioni a premi di Matt, quelle impegnative di Mary e quelle divertenti della dolcissima Debbie, gli occhi celesti di Lucia, le dolci parole francesi di Pascal. Infine, non dimenticherò mai i miei compagni perché ognuno di loro ha qualcosa di particolare che ha reso la vacanza impossibile da dimenticare”. (Valentina)

“Questo viaggio in Inghilterra è ormai finito purtroppo! Venendo qua ho conosciuto nuove persone, alcune ok altre meno, altre molto diverse da me per vari aspetti, ma nonostante ciò tra di loro ho trovato persone speciali! Grazie a questo viaggio ho capito cosa vuol dire cavarsela da soli, cosa vuol dire affidarmi solo al mio inglese “sgangherato” e riuscire a farmi comprendere dai cittadini inglesi. Questa esperienza mi è servita molto, sono diventata più indipendente e più disponibile a nuove scoperte: è stata un’esperienza unica!” (Anna)

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *