Harrogate, Inghilterra 2000

Questo soggiorno a Harrogate, nel cuore della verde Inghilterra è stato proprio una vacanza da sogno!

“Mamma, papà, ho deciso: resto qui! E’ da tre giorni che siamo qui e già mi sono innamorata di questo posto anche se il clima non è dei migliori: sempre nuvole e pioggia. L’ ambiente è molto bello: prati verdissimi e alberi rigogliosi che circondano i campi. Ieri siamo stati a York. E’ una città davvero carina, soprattutto la grande cattedrale. Lì la gente è davvero gentile e nei negozi nonfanno altro che dire “Grazie”, “Scusa” e “Per favore” ed aiutarti quando hai bisogno. Il tipo di architettura mi piace moltissimo: ci sono piccole case con tante finestre, ognuna con un giardino verde smeraldo e siepi ben tagliate. Insomma davvero un bel posto e mi piacerebbe proprio venirci a vivere!” (Giulia)

“Abbiamo visitato Knarenesborugh (chi indovina la pronuncia è bravo!) Le nuove amicizie, i verdissimi prati, il College… Sono successe molte cose qui ad Harrogate. A volte si pensa alla propria casa, ai propri amici, a quanto si sta bene giù a Bologna; ma anche qui si sta molto bene e sicuramente la maggior parte di noi avrà nostalgia di questo bel luogo. Negli ultimi giorni siamo stati molto bene, la temperatura è aumentata di circa 10 gradi, abbiamo visitato la tranquilla cittadina di Knarenesborugh, “il clima” si è tranquillizzato e poi adesso siamo CAMPIONI DEL COLLEGE DI CALCIO! Il viaggio qui ad Ashville è stato molto bello e istruttivo, e (per me) un altro giorno o due non ci farabbero male.” (Edoardo)

“Come passano in fretta i pomeriggi cavalcando nella brughiera inglese! Sara ed io abbiamo avuto la fortuna di poter stare doppiamente a contatto con la natura nel modo che più ci piace. I campi verdi pieni di balle di fieno si sono magicamente trasformati in splendidi maneggi dove noi montiamo dolcissimi cavalli che sembrano essere abituati ai nostri piccoli errori. Le nostre simpaticissime insegnanti ci fanno passare splendidi momenti che penso non dimenticherò mai.” (Giulia)

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *