Colchester, Inghilterra 2001

Vivere in una famiglia inglese per due settimane a Colchester è veramente un’esperienza speciale… ce la raccontano i ragazzi.

“Bè, che dire… qui a Colchester ho l’opportunità di fare parte di un gruppo meraviglioso composto da persone molto diverse le une dalle altre, ma proprio per questo è particolarmente ricco e vario. Il paese non è molto grande, nonostante ciò cerchiamo ugualmente di sfruttare al meglio ciò che ci offre: Bowling, Mac Donald…. Credo, comunque, che la cosa più bella sia essere complici e avere un certo feeling con i coetanei che ci circondano. Sto imparando ad accontentarmi e ad apprezzare le più piccole cose che quotidianamente mi si presentano, quindi ragazzi non pretendete ciò che non potete avere, ma tentate di trarre il meglio da ciò che avete! E poi… anche se non è semplice… CARPE DIEM!” (Greta)

“La mia famiglia è stata fin dal primo giorno accogliente e ospitale. La mattina sempre delle gran colazioni a base di uova e pancetta. La domenica andavamo, io e il mio compagno di stanza, assieme alla host family a Clacton-on-the-sea, una cittadina di mare vicino a Colchester , a prenderci il sole e a fare un bagno. Concludendo la famiglia è stata una delle migliori che mi potessi aspettare.” (Fabio)

“Non mi è mai successo di incontrare ragazzi così speciali… peccato siano solo due settimane. La nostra esperienza in famiglia con bambini è particolare, ci siamo improvvisate baby sitter di due bambolotti biondi e abbiamo avuto la “fortuna” di dover parlare davvero molto inglese. Il momento più bello della giornata è sicuramente la cena. Ci si sente davvero parte della famiglia, con piatti pieni di cose generalmente davvero BUONE, il rumore dei bambini, le chiacchiere che si intrecciano sotto la morbida e calda luce del tramonto. Non credo dimenticherò Colchester facilmente!” (Veronica)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *