Bristol, Inghilterra 2003

Com’è andata questa vacanza-studio a Bristol?

“Quando sono arrivata in Inghilterra conoscevo solo la persona con la quale ero partita da Bologna. Sapevo di fare prossimamente nuove amicizie, però credevo solo all’interno del gruppo, non nel college. Invece non è stato così: andare in classe con persone diverse mi ha fatto fare nuove amicizie. Quando passeggio, infatti, per il college molte persone si fermano per salutarmi e parlare con me. E’ bello avere tanti amici. Inoltre, oltre ad avere conosciuto persone della mia classe, ne ho conosciute molte altre, per esempio un gruppo di spagnoli molto simpatici e gentili e un gruppo di macedoni. Questi abitano sul mio stesso piano e con loro ho fatto quasi subito conoscenza, chiaramente parlando l’inglese.” (Una studentessa)

“Oggi siamo andati a Oxford. Abbiamo visitato il Christ Church College dove hanno girato alcune scene del film Harry Potter. E’ stato molto bello: il college era molto grande e abbiamo anche avuto l’occasione di mangiare il nostro pranzo al sacco nel parco che lo circonda. Oxford è una città con molti negozi e piena di turisti (soprattutto italiani). La gita è stata molto divertente, dato che, essendo sul pullman con un gruppo i francesi e di macedoni, abbiamo potuto fare amicizia, parlando in inglese.” (Anonimo)

“Il college è grande, gotico, marrone, a chiocciola. Scherzi a parte, il college per noi è Ragazzi Bristoluna struttura molto bella: è gigantesco e c’è anche quell’immenso prato dove poter camminare o riposare. Purtroppo ne abbiamo visto solo una minima parte…”

“Il corso di lingua all’inizio può essere noioso: non si capisce bene quello che dice il professore o quello che dicono gli altri e può essere fastidioso andare a scuola d’estate. Poi ci si adatta, si conoscono nuove persone che sono anche straniere e così la lingua migliora e le lezioni diventano più divertenti.”

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *