Dublino, Irlanda 2005

Cosa si dice della verde Irlanda?

“Appena arrivate siamo state accolte dal college dove siamo rimaste per circa 45 minuti, fino a quando non è arrivata la signora che ci ha portato a casa. Lì abbiamo conosciuto i suoi due bimbi di 2 e 6 anni e una ragazza spagnola, ospitata anche lei dalla famiglia. Dopo esserci sistemate abbiamo conosciuto il marito della signora che ci ha portato fuori a vedere la strada e gli autobus per il college. Tornati a casa abbiamo cenato e la signora ci ha portato un po’ in giro. Mancano 5 giorni alla fine del nostro soggiorno in Irlanda e siamo rimaste molto soddisfatte dalla famiglia che è riuscita a farci divertire e sentirci a nostro agio in un Paese straniero e dove non conoscevamo nessuno.” (Maria Chiara e Veronica)

Sicuramente la cosa che non dimenticherò mai sono gli amici conosciuti qui, l’affetto che mi hanno dato e i momenti allegri e felici che ho passato con gli amici del mio gruppo, con i “romani” Paoletto, Carlo e Giudo e con tutti gli spagnoli. Non potrò scordarmi della mia compagna di stanza, Elisa, una ragazza spagnola molto simpatica con la quale mi sono divertita moltissimo. Mi mancherà moltissimo Hugh, il nostro Prof di grammatica inglese che ci ha fatto ridere e mi ha insegnato, in 3 settimane, cose che non ho capito in 6 mesi di scuola. Mi mancherà la mia famiglia di qui, sempre gentile e disponibile con me ed Elisa. L’unica cosa che non vedo l’ora di dimenticare è la cravatta del direttore e la Prof di listening con la sua voce acuta e altezzosa e la sua puzza sotto il naso. Ma, a parte questo, la vacanza è stata meravigliosa e avrà sempre un posto nei miei ricordi più belli. Grazie a tutti!” (Anonimo)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *