Barnard Castle, Gran Bretagna 2008

Sfogliamo insieme alcune pagine di diario dei ragazzi che partirono per Barnard Castle…

Le gite, un argomento molto bello di cui parlare! Qui a Barnard Castle ne abbiamo fatte un sacco, e devo dire che erano veramente molto divertenti. Con queste esperienza ho migliorato molto l’inglese, chiedendo ai passanti dove si trovano alcuni negozi, chiedendo quanto costa qualcosa o solamente anche socializzando. L’unica cosa che mi è piaciuta un po’ meno sono i musei, a parte quello di Nottingham, il quale era davvero interessante. La gita più bella è stata quella di York, città di cui potrei parlarvi per la sua bellezza e la sua storia, ma soprattutto anche per lo shopping. A York direi che ci siamo divertiti tutti, anche perché era il giorno del compleanno di Riccardo, un nostro compagno, per cui siamo andati a scegliere un regalo. L’unico consiglio che do è di lasciare i ragazzi un po’ più liberi…ma per il resto le gite sono state davvero una spasso!” (Giulio)

La scuola è molto divertente perché si impara divertendosi e questo piace ai ragazzi delle nostra età. Le lezioni iniziano alle 9,00 in punto e durano tre ore. Ogni classe è composta da circa 15 persone, tra cui spagnoli, russi, francesi e noi italiani. Io le preferisco così perché se fossimo tutti italiani non potremmo socializzare. Invece cosi quando ci mettiamo a lavorare in gruppo parliamo solo inglese e quindi possiamo imparare molto di più.” (Sara)

Ed ecco cosa scrissero le accompagnatrici dei ragazzi:
“Hello from Barnard Castle!
Vi aggiorniamo riguardo alle escursioni della settimana:
– Venerdì: Newcastle; la visita al Discovery Museum è stata molto interessante in quanto abbiamo visto un museo interattivo in cui i ragazzi hanno toccato con mano alcune invenzioni ed inoltre hanno ripercorso la storia della città anche attraverso i principali avvenimenti bellici.
– Sabato: City of York, abbiamo visitato lo Yorvik Museum (Museo sui Vichinghi) e la York Minster (la chiesa più grande di tutto il nord Europa). Il museo, in particolare è stato molto divertente in quanto ci hanno fatto salire su alcune macchine del tempo percorrendo un itinerario prestabilito in cui i ragazzi hanno osservato scene di vita quotidiana ambientate al tempo dei vichinghi, riuscendo a percepire perfino gli odori!!!
– Domenica: Manchester Museum e visita all’Old Trafford Stadium. La mattinata abbiamo trascorsa in un museo. I ragazzi sono rimasti particolarmente soddisfatti dalla visita allo stadio comprensiva di tour guidato all’interno, in cui abbiamo simulato l’uscita in campo del Manchester United. Per ora è tutto. Passiamo e chiudiamo!” (Roberta e Carmen)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *