Dublino (Dun Laoghaire) 2, Irlanda 2008

Cosa ci raccontano i ragazzi che partirono a Dublino dal 12 al 26 luglio 2008?

“Ciao mi chiamoMeditando Alessandro, sto vivendo un importante, bellissima e istruttiva esperienza in Irlanda, qui piove e fa freddo, ma non importa, so resistere. All’inizio è stato difficile, mi sentivo un po’ spaesato, e un po’ stanco, ma adesso devo dire che va meglio. La mia host family è fantastica, la mia casa non è troppo lontana dalla scuola, l’autobus ci impiega solo 20 minuti per andare e tornare. La mia mamma provvisoria è molto gentile, vivo assieme a un italiano, due francesi e due spagnoli. Il cibo è passabile. Le lezioni sono impegnative, le attività che si fanno il pomeriggio sono interessanti e coinvolgenti. Il paese in cui vivo è carino e non ci metto molto per arrivare in centro, dove ci sono molti negozi per fare shopping. Dublino è una bellissima città anche se non l’ho ancora vista tutta, ma ho ancora una settimana per conoscerla del tutto. Questa esperienza si sta rivelando ogni giorno sempre più piacevole e…. non è ancora finita perciò ho ancora tempo per raccontarvi altro!!!Ciao a tutti!” (Alessandro)

“Helllooooooooooo! Tanti saluti a tutti dal gruppo di Dun Laoghaire II! Qui tutto procede bene: il clima non è dei migliori (ma ce lo aspettavamo!), abbiamo già tutti nostalgia della torrida aria italiana, ma il gruppo è già amalgamato, ci si diverte, e non abbiamo ancora perso nessuno! Ieri abbiamo fatto la prima uscita a Dublino, e abbiamo visitato il museo medievale “Dublinia” e la famosissima Christ Church. Poi la sera il college aveva organizzato un Table Quiz: circa 30 squadre con persone di nazionalità diverse hanno dovuto rispondere a…un bel po’ di domande! Nella squadra vincitrice vi erano due del nostro gruppo Giovanni (Visca, il Boss) ci sta tartassando da due giorni vantandosene come se avesse vinto 25 milioni…eheheh! Credo li conserverà fino al ritorno…! Il college è caSaluti dal lagorino, ben organizzato, e la nostra ora preferita mi pare sia per tutti quella di musica, dove oltre a poter cantare con il sottofondo della chitarra del prof. e preparasi per la competizione di canto alla fine del soggiorno, si possono provare a suonare vari strumenti (personalmente mi sono scoperta un’amante della batteria!). Nel pomeriggio ci si può dedicare a diverse attività. Sport vari e gare tra squadre internazionali. Le nostre famiglie si sono rivelate tutte molto ospitali, disponibili, religiose, tifose dell’Arsenal, amanti della Guinness, non proprio eccellenti in cucina e un po’ tirchie nel Packed Lunch, ma sappiamo tirare avanti a forza di patatine…lasciandovi in attesa dei prossimi aggiornamenti! Ancora tanti saluti…e godetevi il caldo voi che potete!!” (Irene, con la preziosa collaborazione di Alberto, Jack, Elena e Visca)

“Nonostante il clima autunnale, non si sta male… piove spesso, il sole va e viene. Al pomeriggio chi vuole può restare in college per fare attività come calcio, computer, pallavolo, bigliardino etc. Al mattino il risveglio è difficile, ma soppportabile e la colazione ottima. Le lezioni sono interminabili, ma fortunatamente appena finiscono possiamo andare fuori sulle panchine a mangiare. Questa sera andremo alla “disco” del college (fino alle 22.30). Il gruppo di Bologna è molto unito, e abbiamo conosciuto molta gente di Torino (W Nathan), spagnoli, francesi, russi e tedeschi. Dublino è molto bella, soprattutto per i negozietti e i musicisti di strada. Saluti da Dublino!” (Marco e Alice)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *