Greenwich 2, Gran Bretagna 2008

Cosa ci raccontano i ragazzi partiti per Greenwich dal 13 luglio al 27 luglio 2008?

“Direi la vacanza più sorprendente e divertente di tutta la mia vita…la formula ideale è stata raggiunta: amici giusti + posti giusti = divertimento assicurato!!! E’ stato troppo divertente, non vorrei mai perdere una compagnia così! Grazie teachers!” (Federico)

“Prima di partire avevo molto dubbi e paure, soprattutto per il fatto di dover stare in una famiglia straniera da sola, senza nessuno che parlasse italiano. Ora posso dire che si tratta di una bella esperienza, a volte difficile (soprattutto all’inizio) ma proprio per questo importante per mettersi alla prova e imparare a contare su sé stessi.” (Anna Chiara)

“Mi sono trovato veramente bene nella mia host family e mi sono ambientato subito nell’atmosfera anglosassone. Mi sono divertito un sacco a Brighton e a Cambridge. Londra è una bellissima città, ben organizzata nonostante la presenza di moltissime persone. E’ interessFoto di gruppoante anche notare come tante etnie diverse possano convivere in modo così armonico.” (Matteo)

Io amo viaggiare e questa vacanza mi ha messo alla prova. Ho scoperto che l’importante è vivere questo viaggio e divertirsi a conoscere gli importanti luoghi che in questi giorni abbiamo visitato. Non è facile certo: confrontarsi in inglese con altre culture; rapportarsi con un nuovo gruppo proveniente dalla tua città; assaggiare nuovi piatti e cibi non cero simili alla nostra alimentazione…e potrei scrivere altre mille piccole difficoltà, ma cosa sono queste in confronto alla grande opportunità di poter affrontare una nuova avventura?” (Laura)

“Come direbbero tutti: «I love vacanze studio». Si può dire che siamo all’inizio ma qua le giornate volano…strano ma vero, il tempo non è birichino: la scorsa settimana a Brighton abbiamo perfino fatto il bagno in mare! FANTASTIC! Qua è proprio tutto magnifico, dalle ore passate in famiglia alle ore passate a scuola.” (Greta)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *