Stamford, Gran Bretagna 2008

I corsi d’inglese, le gite, l’amicizia, ecco di cosa parlano i diari dei ragazzi che partirono a Stamford dal 6 luglio al 20 luglio 2008!

La scuola e i corsi sono molto interessanti perché sono diversi da quelli che conosciamo.La scuola è molto bella e pulita perciò ci si va più volentieri, anche perché sono solo tre ore al giorno! Mentre il corso è molto utile per l’inglese dato che gli insegnanti parlano con gli alunni soltanto in lingua!“(Beatrice, Elena e Ludovica)

Ci è piaciuto visitare posti nuovi e tante città diverse anche se sono poche le occasioni per andare in altre città in così pochi giorni. Non ci è piaciuto il tempo perché piove sempre e questo disturba alcune delle nostre attività. Il cibo non è paragonabile a quello italiano, ma questo ce lo potevamo aspettare.” (Beatrice, Elena, Ludovica)

“Da quando siamo qua abbiamo fatto diverse gite. Quella che ci è piaciuta di più è stata la gita a York: appena siamo arrivati abbiamo fatto un giretto poi abbiamo pranzato e… adesso arriva la parte che ci è piaciuta di più…quando siamo entrati in una specie di “museo” dei Vichinghi. Appena entrati all’interno del museo siamo andati in una saletta dove c’era la macchina del tempo e poi con una specie di “navetta” abbiamo esplorato una galleria…!!! È stato bellissimo!” (Angela e Greta)

“Insieme siamo un gruppo che spacca anche se ci sono state delle divisioni in due diverse compagnie. Ci si diverte, si passa il tempo, si ride e si sta bene insieme. Infatti, anche se il cibo non è dei migliori, o a volte le lezioni sono un po’ noiose, la compagnia riesce a tenerti su di morale.” (Sofia e Ilaria)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *