Dunfermline, Gran Bretagna 2007

Cosa ci raccontano i ragazzi che sono partiti a Dunfermline ?

“E’ tardi. Siamo arrivati a Dunfermline stanchi ma anche curiosi di conoscere la nostra famiglia qui. Poi uno per uno veniamo presentati alle host family. E’ il mio turno! Helen, la signora che mi ospiterà si avvicina a me e mi saluta con un’aria nervosa, ma felice. Subito dopo infatti mi chiede se io sono agitata perché lei e suo marito che ci aspetta in macchina lo sono!!! Helen e Adam mi fanno salire, mi chiedono come sto, se sono stanca? Io comincio a parlare con loro e mi accorgo sempre di più che persone stupende sono! Una volta a casa mi preparano da mangiare e restiamo fino all’una di notte a parlare in cucina. Conosco Cris, il figlio di Helen, i due cani, Roosie e Pepper, e il loro pappagallo. Vado a letto stanchissima ma felice di aver trovato anche quest’anno una famiglia splendida.“(Alice)

“I primi raggi del sole che entrano nella camera e poi una vista meravigliosa sulla baia di Dalgety. Una nuova giornata ha inizio. Sfavorite perché un po’ lontane dal centro e dai nostri compagni, ma di sicuro molto fortunate perché dalla nostra camera abbiamo una vista che non tutti hanno e poi il tragitto in bus è ottimo per osservare la natura e questo fantastico paesino! I giardini verdi, con l’erba sempre tagliata e fiori coloratissimi, curati nei minimi dettagli, con le casette una accanto all’altra, tutte molto simili, ecco il nostro quartiere: un agglomerato di bellissime casette ! Ovviamente Dunfermline offre tantissime altre cose, tra cui parchi immensi con distese di erba infinita e qualche albero per un po’ d’ombra. Chiesette, musei, e la via principale con negozi di ogni tipo, per tutti i gusti!” (Sara)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *