Winchester, Gran Bretagna 2007


Una vacanza-studio a Winchester: inglese, sport e divertimento !

“Tra passaporti scaduti, voli annullati, notte in bianco ad Amsterdam… è iniziata così la nostra pazza avventura. Scesi dall’aereo gli imprevisti non erano ancora finiti, tra il caos generale di Londra, le valigie di Kack e Martina erano partite per qualche luogo sperduto senza i rispettivi proprietari! Comunque tra un contrattempo e l’altro, siamo arrivati sani e salvi, con qualche bagaglio in meno, nel college più dispersivo dell’Inghilterra: Sparsholt College! Lati veramente positivi? Il fatto che qui tutti gli insegnanti parlano in inglese, e sicuramente alla fine della vacanza-studio qualche cosa impareremo! Lati veramente negativi? Il cibo, servito troppo presto e troppo monotono: patate, patate al forno, patate fritte, patate lesse, patate con la maionese, ecc… Altra cosa che ci lascia perplessi è che qui non abbiamo mai visto il sole… forse in Inghilterra non esiste nemmeno! Puntualmente usciamo dalla casa e ci travolge una specie di pioggerellina fastidiosa che non ti bagna ma si fa sentrire! Comunque, tra insegnanti troppo severi e nuvole perennemente in alto nel cielo, ci stiamo divertendo moltissimo e certamente non potremmo mai scordarci questa vacanza.” (Federica, Francesca, Francesca, Martina, Giorgia)

“Le attività sportive nel College sono state varie e divertenti. Il più praticato di tutti è stato il calcio, ma a me è piaciuto un sacco il rugby. E poi badmington, basket, tennis, cricket… Il clima ha sempre reso le cose difficili (come da copione pioveva tutti i gioPartita di calciorni, anche due o tre volte) e molti tornei ed attività si sono interrotte per il tempo inclemente. In generale c’era sempre qualcuno che giocava a calcio nel campo. Per il basket è stato più duro perché la palestra era sempre occupata dalla discoteca, soprattutto di sera o il pomeriggio per i preparativi. Tutti gli altri sport si sono praticati solo una o due volte quando erano in programma dei tornei. Insomma, per quanto sofferente e bagnato dalla pioggia lo sport nel College c’è stato ed è stato anche molto divertente.” (Arturo)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *