Guildford, Inghliterra 2010

Da Bologna a Guildford, i ragazzi hanno scoperto come le due città sfruttavano i canali per lavorare la seta. Ecco come viaggiare può anche aiutare a capire meglio la propria città!

“Lunedì pomeriggio siamo stati in visita all’Hydro Project di Guildford: proprio come Bologna aveva i canali che azionavano i macchinari per lavorare la seta, anche Guildford in passato usava l’acqua del fiume Wey come fonte di energia: per i suoi mulini. E dal 2006, proprio in centro a Guildford, nel vecchio edificio di un mulino si produce energia elettrica pulita. E qualcuno ci ha ritrovato argomenti interessanti fatti a scuola.”

“Siamo stati anche in gita a Cambridge: il viaggio in pullman è stato un po’ lungo, la giornata torrida, la città invasa da frotte di comitive, ma ne è valsa la pena!!!! Dopo aver visto questi meravigliosi college, chi non vorrebbe un giorno farci una foto ricordo in abiti da “graduation”??”

Il nostro gruppo tutte le sere si riunisce alle 10 e mezza, al ritorno dalle serate: si parla di come sta andando la vacanza-studio e di cosa ci aspetta giorno per giorno: la sala-riunioni è la grande cucina della casa: proprio grande: c’è posto per tutti!

Per vleggere il diario di bordo completo visitate il blog dei ragazzi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *