Malta 2, Buggibba/Sliema 2010

A leggere i diari di bordo dei ragazzi, sembra che questa vacanza-studio a Malta dal 3 al 17 luglio 2010 sia stata paradisiaca!

“Dopo ormai 3 anni di vacanza a Malta, le sensazioni e le emozioni sono sempre le stesse. cosa ci sarebbe da dire? Forse tutto e niente! Malta può lasciarti nel cuore solo ricordi positivi! Il mare cristallino dove amiamo tuffarci, i vicoletti delle città dove è un piacere intrufolarsi e infine Paceville e le sue discoteche che non aspettano che noi! Insomma cosa c’è di più bello di questa vacanza a Malta? Non lo so, ma se un momento di tristezza o malinconia dovesse assalirti tu guarda il mare… tutto passerà!” (Giorgia)

“Malta è bellissima, il mare è trasparente e le escursioni sono divertenti, in albergo sono tutti molto gentili e gli insegnanti della scuola sono competenti e preparati. L’unica cosa è che con il fatto che siamo sempre impegnati – anche alla sera – non si riesce a dormire molto.” (Silvia e Linda)

“Partenza di buon’ora (alle 8!) per andarci ad imbarcare sul ferry per Gozo. In pullman quasi tutti sono ancora assonnati, reduci dalla movida sfrenata della serata precedente a Paceville. La guida che ci accompagna nel nostro percorso alla scoperta dell’isola di Gozo, sorella minore di Malta, è piuttosto soporifera, ma nel gruppo non manca comunque l’allegria e la voglia di ridere. Visitiamo la Calypso Cave, la grotta dove, secondo la leggenda, Ulisse trascorse ben sette anni inebriato dall’amore per la ninfa Calipso che lo aveva sedotto dopo un approdo di fortuna sull’isola. Leggenda a parte, il luogo è veramente magico, la vista sulla Rambla Bay incantevole. Peccato che l’abbiano fatta vedere solo dall’alto, sarebbe valsa la pena farci una sosta e un bagno! Si prosegue per Victoria, la capitale di Gozo, dove visitiamo la cittadella dalla quale si gode di una bellissima e ampia vista sulla campagna circostante. Tappa finale sulla spiaggia per una nuotata o uno spuntino in uno dei tanti bar del lungomare.” (Aurora e Enza)

Per leggere tutti i racconti dei ragazzi e vedere tutte le foto, visitate il blog del soggiorno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *