Barnard Castle, Inghilterra 2011

I ragazzi  partiti a Barnard Castle ci raccontano la loro fantastica esperienza…

“Esternamente il college è un bel edificio, assomiglia al castello di Harry Potter. Quando entri sembra quasi un labirinto, infatti è molto facile perdersi nei corridoi e i primi giorni raggiungere il bagno e le docce (che sono esterne alle camere) risultava un’impresa quasi impossibile. Ci sono tre piani in cui sono divisi i diversi gruppi di diverse nazionalita’. Inoltre sono presenti due sale relax, le sale computer, le aule delle lezioni, la Dining room e la grandiosa sala delle attività (la Big School). Gli sport si svolgono nel grande parto esterno al College, eccetto la piscina che si trova internamente. Le camere sono molto carine, soprattutto la nostra! Complessivamente il College è molto bello sia esternamente che internamente e lo sono anche le attività che vi si svolgono.” (Eleonora e Martina)

“Gli infiniti prati verdi e l’eterna pioggerellina, compagni silenziosi del nostro soggiorno inglese. Durante tutte le gite che abbiamo fatto, infatti, è sempre piovuto. A Barnard Castle fortunatamente, però, piove meno anche se in quantità eccessiva e decisamente superiore alla media bolognese. Fondamentale è parlare anche della gentilezza degli inglesi. Tutte le volte che gli si chiede qualcosa rispondono molto gentilmente e molti iniziano addirittura a chiacchierare con noi e a chiederci da dove veniamo. Anche il cibo inglese è qualcosa che non si dimentica: una schifezza terribile comparato a quello di Bologna! Però ci siamo divertiti un sacco!!” (Andrea, Dario e Lorenzo)

Abbiamo incontrato francesi, romani, spagnoli e ucraini. Parlavamo con loro in inglese ed abbiamo imparato tante cose. I romani non sono tanto simpatici a parte una o due ragazze e con gli ucraini non abbiamo neanche parlato perché non sono tanto socievoli. Ma il nostro bellissimo gruppo di bolognesi è fantastico, abbiamo stretto amicizia già dall’aeroporto e durante queste due settimane le relazioni si sono rafforzate. Siamo contente di essere venute a Barnard Castle perché abbiamo conosciuto tante persone socievoli e gentili che ci ricorderemo per tutta la vita!” (Chiara e Martina)

Per continuare a leggere i racconti dei ragazzi visitate il loro blog.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *