Dublino (Dun Laoghaire) 2, Irlanda 2011

Partiti alla scoperta dell’Irlanda dal 14 al 28 lugli, i ragazzi ci parlano delle diferenze culturali e del modo di superarle.

“Fin dal mio arrivo, la famiglia mi ha accolto con grande calore ed entusiasmo. Già dalla prima sera hanno mostrato molta disponibilità nel rispondere alle mie domande e nello sciogliere i miei dubbi, facendomi sentire a mio agio e lasciandomi molta libertà nella casa. La cosa che però mi ha colpito maggiormente nella mia famiglia è l’allegria e inoltre la generosità con cui ti regalano un sorriso o un “have a nice time”, dandoti l’energia necessaria per vivere serenamente in un posto sconosciuto tutte e due le settimane.” (Maria Chiara)

“Quando sono arrivata, la situazione non mi sembrava la migliore. Ci sono stati molti malintesi e fraintendimenti nei primi giorni con i genitori ospitanti, nonostante loro fossero molto gentili. Poi tutto è cambiato. Abbiamo imparato a conoscerci e io ho imparato ad ambientarmi, e in famiglia, ora, mi trovo molto bene. Ormai sono un’abitudine le mie chiaccherate serali e mattutine con Marie, la mia “host mum”, e parlo con lei di molte cose, l’atmosfera è molto positiva. La cosa più bella di questi viaggi è conoscere persone di nazionalità e storie diverse. E ciò arricchisce molto!” (Francesca)

Per leggere il blog dei ragazzi, cliccate qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *