Dublino (Dun Laoghaire) 1, Irlanda 2012


Giramondo 2012 – fotopresentazione Dublino primo turnoracconti dei partecipanti alla vacanza studio!

Tutti pensano all’Irlanda come una terra verde e piovosa, il che è vero, anche se non sempre, ma ci sono anche un sacco di altre cose nascoste da scoprire. La gente è molto particolare, così orgogliosa di essere irlandese, ma anche disponibile e aperta alle altre cultura. Quest’esperienza mi sta dando veramente molto, oltre ad avere l’opportunità di scoprire questa terra bella a modo suo, di conoscere una cultura diversa dalla nostra e di imparrare ad accettarla, e ad apprezzare anche le cose che magari sono completamente diverse dalla nostra come la cucina o il modo di guidare.” (Giorgia)

Manca un solo giorno e poi «puf» torneremo tutti a casa. Sarà impossibile alzarsi la mattina e non bere più quel caffè annaquato, non fare più la strada per andare a scuola con la Bea e la Marti, stare quasi 24 ore su 24 con tutti i nuovi amici conosciuti qui, sia italiani che spagnoli. È stata un’esperienza formidabile, sinceramente vorrei rimanere un’altra settimana qui in Irlanda, per stare qui con la mia nuova famiglia e per imparare meglio l’inglese. Mi mancherà anche l’autobus 46A a 2 piani che ogni giorno portava me e i miei amici in ogni parte della città, mi mancherà tutto, tutto di questa favolosa VACANZA – STUDIO!” (Emma)

“Eccoci, poche ore ci separano al termine di questa esperienza in Irlanda. Dopo aver postato tutti i vostri commenti, non potevamo andarcene senza aver lasciato anche le nostre due righe su questo blog. Innanzitutto grazie a tutti voi, per averci fatto ridere, averci sopportato, averci piu’ o meno ascoltato, averci fatto correre in taxi, aver condiviso con noi gli Irish sandwiches e la pioggia, averci spiegato la dimostrazione del teorema inverso sulla spiaggia e averci raccontato un sacco di barzellette. Certi che questa sarà stata un’esperienza indimenticabile per tutti voi e noi, e in attesa di ritornare all’estate africana, non ci resta che augurare un grosso in bocca al lupo a tutti! Un abbraccio!” (Fede e Monica)

Per leggere gli altri racconti, vai al blog!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *