Greenwich 2, Gran Bretagna 2012

 

Leggiamo insieme i racconti dei ragazzi partiti per Greenwich dal 15 al 29 luglio 2012!

“La giornata è iniziata al solito con panini e scuola, ma poi…siamo andati a Camden Town, quartiere stravagante di Londra dove pare sia nato il punk! Sia i negozi che le persone sono «strane», originali, e puoi trovare qualsiasi cosa, vestiti bizzarri e acconciature inverosimili. Un grande mercato dove ci si perde tra le mille viuzze, si vedono divertenti magliette che si illuminano al buio, costumi spaziali. Puoi trovare negozi di piercing e tatuaggi che ti invogliano ad entrare. Le facciate e i palazzi sono decorate con disegni 3D e l’atmosfera è molto coinvolgente. Non mancano, ovviamente, negozi di cibo tipico di ogni Paese e l’abbuffata è praticamente assicurata. Dopo un giro interminabile, approfittando della fantastica giornata di sole, abbiamo goduto il meritato riposo sulle rive del fiume, circonddati da anatre giganti.” (Virginia, Sofia, Isotta, Beatrice, Elena)

Hello everyone! Accolti da una giornata di sole, ci siamo recati alla volta di Cambridge. A prima vista ci è sembrata una piccola Venezia, dato che si snoda lungo il fiume Cam, pieno di barchette simili alle Gondole. Abbiamo assaporato l’atmosfera universitaria addentrandoci nelle stradine tra colleges eminenti come il Trinity, il St. John o il grandissimo King’s College fondato da Henry VI e dotato di un coro noto in tutto il mondo. Annessa la cappella che abbiamo visitato con l’mpressionante volta a ventaglio, la più grande al mondo! La città era in festa per la Cerimonia di Laurea detta General Admission. Ovunque incontravamo studenti con la caratteristica mantella e il cappuccio, che variano in dipendenza dal tipo di laurea che si va a ricevere. Anche a Cambridge poi tutti a fare shopping!” (Elena)

Leggi le altre avventure sul blog!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *