Inghilterra – Clacton-on-Sea II turno

Clacton-on-Sea, sulla costa dell’Essex, a circa 130 km a nord-est di Londra, è una località balneare di circa 50.000 abitanti con giardini colorati che fanno da sfondo a lunghe spiagge di sabbia dorata e con un entroterra ricco di pittoreschi villaggi.
Il corso di lingua si svolgerà presso il Clacton Summer Centre ubicato nel centro cittadino. Sono in programma diversi laboratori pomeridiani e beach games. Si visiteranno Londra, Cambridge, Layer Marney Tower, una suggestiva residenza nella campagna dell’Essex e Mersea Island dove partecipare a svariate attività ludiche, anche con giochi d’acqua, presso un attrezzato centro di educazione ambientale.

Siamo appena arrivati. Due settimane sono volate in un istante. Sembrava ieri quel mezzogiorno torrido a Bologna quando si scorgevano i primi visi, adolescenti tra la folla in areoporto. Visi familiari, visi conosciuti, visi nuovi. In questo viaggio si sono formate molte cose, tra cui legami e grandi amicizie. Mi sembra di aver visto ieri, per la prima volta, le facce inglesi della mia famiglia, facce che ci e mi hanno accolto sorridenti nella loro casa e nella loro vita, per due settimane. Ricordo come se fosse oggi di aver calpestato i primi passi sul Pier insieme a poche persone sconosciute, con le quali ho vissuto dei bei momenti in compagnia tra risate e figuracce. Ogni cosa mi sembra di averla fatta ieri, perché si vorrebbe tornare indietro per rifarla ancora e ancora in quanto ci ha riempito la MEMORIA di splendidi ricordi vissuti con delle persone fantastiche delle quali si sentirà la mancanza, e ci ha riempito il CUORE di felicità perché quando si passano degli splendidi momenti con delle splendide persone, beh, è impossibile non provare la felicità!
Davide Masetti

 

“CARO DIARIO…
Questa esperienza mi ha fatto crescere non solo a livello linguistico, ma anche a livello culturale e personale avendo vissuto due settimane da vera e propria straniera in un ambiente familiare diverso. Mi mancherà davvero tutto: il nostro cane Paul che russando non ci fa dormire, la mamma Wendy che ci sveglia con un bel “hi girls!”, vedere tutti i giorni a scuola gli amici, stare sveglia fino a tardi con Laura, l’aria inglese, le nostre leaders e i nostri teachers.
Spero davevro di poter ripetere una vacanza come questa, perchè, come si dice … “the best is yet to comeeeeeeeeee!!!”
Ora è meglio se vado a letto (Laura mi ha già spento la luce due volte!)
Buonanotte Inghilterra e a presto, caro diario!”
NOEMI VENTURI

“A SPASSO…
…. camminando per le stradien di Clacton, senza dimenticare il bellissimo lungomare, sono scorse tra noi numerose emozioni: dai brividi per il freddo la mattina, l’angoscia di perdere l’autobus, la voglia di insalata e di frutta, la stanchezza dopo la scuola, la paura di perdersi, il piacere di stare con i nuovi amici per poi tornare ai brividi della sera.
Ci manchera’ tutto di quello che abbiamo fatto e visto, sia dei nostri percorsi quotidiani che delle lunghe gite.
è strano da dire, ma ci mancheranno gli inglesi, ci mancherà sentir parlare inglese, ci mancheranno le macchine con la guida a destra (non ci hanno ancora stirati, siamo ancora vivi!!!)”
TOMMASO GONELLA

Italy VS England
Di questa esperienza le cose che mi sono piaciute di più sono vivere in una casa stile film, conoscere nuove persone e parlare sempre una lingua diversa. Secondo me questa esperienza servirà a tutti per sapere cosa vuol dire autogestirsi tipo ognuno aveva i propri soldi e doveva autogestirli. Questa esperienza ci é servita per crescere e per tornare a casa più maturi. Di sicuro questa é stata una favolosa esperienza da rifare sicuramente.
Grazie a tutti e un grazie mega alle 2 accompagnatrici Elena e Caterina che hanno dovuto sopportarci per 2 settimane
Matteo Bello

Caro diario
Ormai siamo agli sgoccioli di queste due settimane. Da un lato sono felice perché torno nella mia città, a casa mia, dai miei amici e dalla mia famiglia. Dall’altro però sono triste perché stavo iniziando a conoscere meglio i ragazzi del mio gruppo.
Amedeo Gamba e Giacomo Raimondi

Differenze tra Italia e Inghilterra

Il primo problema che si riscontra arrivando in Inghilterra e’ la guida, o meglio da che lato guardare per attraversare la strada. Ma questo e’ solo un problema della prima settimana.
Un dilemma che non passa mai e’ quello del cibo; passare da mangiare tagliatelle, lasagne, verdura ecc…, a cibo fritto, pasta scotta buttata nel piatto con acqua e carne non cotta e’ la cosa piu’ difficile, considerando che stiamo per due settimane e tutti i 14 giorni e’ la stessa cosa! Nel complesso mi sono divertita e ho imparato molto d’inglese, non solo nel vocabolario ma anche nella pronuncia.
Carlotta Burzi

Goodmorning Bologna!
Eccoci qua con altre foto da Clacton! Sono stati giorni pieni di attività; lunedì sera cena da Mc Donald’s e serata al Pier a seguire; martedì pomeriggio, sfruttando il bel tempo, abbiamo trascorso il pomeriggio al parco giocando a baseball e infine ieri day excursion a Layer Marney (dove abbiamo scoperto molte cose sul passato dell’Inghilterra!), conclusasi con un fantastico barbeque a Colchester!

 

22 luglio

I primi giorni per me sono stati affascinanti, forse per l’adrenalina di essere in Inghilterra o forse perchè ho trovato un gran gruppo con me. Purtroppo però in qualsiasi cosa ci sono pro e contro; partendo da ciò che mi è piaciuto sicuramente non può mancare il cibo, perciò se siete abituati a mangiare piatti di pasta al ragù grandi come case e da un giorno all’altro vi servono solo dei panini con il burro la differenza si sente.
Lorenzo Nevola

20 luglio

La prima sera dopo essere scesa dal coach……. In macchina quella sera ero così nervosa che mi hanno chiesto la data del mio compleanno e l’ho sbagliata! Ma adesso so che le mie paure erano totalmente infondate e mi sento davvero fortunata ad essere in questa famiglia; sono delle persone fantastiche, molto cordiali, gentili e divertenti.Ovvio ci sono state e ci saranno ancora situazioni imbarazzanti, dove ci si fraintende o si capisce male. Ma  se no dove starebbe il bello di imparare una nuova lingua, una nuova cultura.La cosa più bella dell’imparare è proprio sbagliare.
Alice Vincenzi

“Fellini è il regista, sullo sfondo i più grandi protagonisti che hanno segnato la storia del cinema. Bel quadro, sembra rappresentare alla perfezione ogni leggera sfumatura della città. Con il suo abito luccicante Jessica Rabbit brilla come le luci del Pier nella notte; Zorro combatte il crimine proprio come i poliziotti la cui caserma sembra uscita da un film; le balze di Marylin Monroe ricordano le onde del mare che si infrangono a riva accompagnate dalla forza dello stesso vento che le alza la gonna; infine, la dolce famiglia a quattro zampe de “La carica dei 101″ potrebbe raccontare le nostre esperienze vissute in un posto nuovo, in una nuova casa, con una nuova famiglia. Clacton non è solo questo, ma c’è qualcosa che un semplice quadro non sarebbe in grado di raccontare, come la curiosità e l’ansia che ti assalgono quando stai per essere assegnato alla host family, i vecchietti il cui bastone si trasforma in un mini scooter, la piacevole sensazione di respirare l’aria dell’oceano che porta con sè odori di posti sconosciuti, la dolcezza di una signora che parla con il proprio barboncino o il canto dei gabbiani che ti risveglia la mattina. Tutto il resto è da viverE!”
AGNESE PEDRETTI AND ILARIA GOVONI

16 luglio

Un diario e una galleria di foto da Mersea Island!

IL CIBO È…

Apriamo il capitolo cibo… chi non partirebbe con l’idea di mangiare ogni singola schifezza in assenza dei parents?! Direi nessuno! Ma fidatevi, che all’alba del quinto giorno, la mancanza di insalata, minestrone e frutta si fa sentire.

Anche se, alla fine, come sopravviviamo in Italia senza cibi sani, possiamo farlo anche qui! […]

Ma tra kg di burro, cetrioli nei panini, hamburger vegetariani e cibo super piccante, è arrivato il mitico cous cous in bianco a dare una nota più “light” alla settimana. Speriamo che arrivi qualche altra luce nel nostro cammino e, per la gioia delle nostre madri bolognesi, al nostro ritorno mangeremo un sacco di healthy food!  🙂

MATILDA AND ELENA

Mersea Island

15 luglio

Eccoci pronti dopo le lezioni del mattino per un pomeriggio pieno di fantastiche attività!!! Divisi in gruppo, possiamo scegliere tra una energetica lezione di zumba, the great British cream tea (lezione di cucina) e football al parco. Stanchi e accaldati, dopo aver visto finalmente anche un po’ di sole, andiamo tutti a casa a prepararci per la serata al Pier con le nostre group leaders, dove abbiamo giocato a bowling, biliardo e ad alcuni videogames.
Look at the pictures!
le group leaders Caterina ed Elena

 

“Ok, è il terzo giorno.
Ho conosciuto 34 nuove persone, 3 gatti, un cane e una nuova città.
Sta ora sorgendo un vero ed enorme ‘casino’, giusto per usare un termine fine!

Mi sto affezionando a tutto questo, qui ho ritrovato ciò che avevo a casa e forse qualcosa in più. Ho trovato nuovi amici, una nuova famiglia, una nuova scuola e due nuovi punti di riferimento importanti come leaders e interessanti come persone.
Ho conosciuto ragazzi e ragazze di tutte le età, sia nel nostro gruppo di Bologna che nel gruppo di Milano, persone che già da subito mi hanno fatto stampare in  faccia un sorriso di felicità, qualcosa non veramente comune di questi tempi!
Il mio pensiero va già a domenica 26 luglio, quando tutto finirà e alla fine di questa esperienza, quando mi mancheranno le risate sul pontile o per strada; però ci rimarranno solo incredibili ricordi, ricordi che però dobbiamo ancora creare!”
Davide Masetti

Latest news from Clacton-on-sea

Il secondo giorno è trascorso bene (nonostante il tempo un po’ grigio!): i ragazzi hanno iniziato il corso di lingua suddivisi nelle varie classi in base al livello, dopo il packed lunch siamo andati in spiaggia per le attività pomeridiane: sports! Abbiamo giocato a football, volleyball, baseball e altri giochi, mentre i più pigri facevano delle chiacchiere. Fortunatamente il tempo è stato clemente e abbiamo anche visto un po’ di sole! 🙂

Siamo in attesa dei primi diari dei ragazzi!

See you soon

Elena and Caterina

14 luglio
Goodmorning everyone!

Ecco alcune foto del primo giorno trascorso a Clacton-on-Sea: la mattina a scuola con il placement test e la prima lezione, il packed lunch nella canteen del college e in giardino (per i più coraggiosi!); nel pomeriggio siamo andati alla scoperta del paese facendo il Clacton tour/ Quiz e abbiamo subito sperimentato il British weather con relativa pioggerellina e, infine, alla sera la fantastica Welcome Disco!
Have a nice day!
le group leaders Caterina and Elena

13 luglio

Hello everyone in Bologna!

Eccoci finalmente arrivati a Clacton on Sea!

Il viaggio è stato abbastanza lungo ma ne è valsa la pena! Ieri sera siamo stati accolti dalle nostre famiglie inglesi e, nonostante il tempo un po’ grigio, la prima impressione è molto positiva.

Stamattina i ragazzi erano tutti contenti delle host families, ora, dopo avere sostenuto il placement test, stanno facendo lezione e provando a fare un po’ di English conversation! 🙂

Ci sentiamo presto con gli ultimi aggiornamenti.

Le group leaders Caterina and Elena

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *