Inghilterra – Southampton

Southampton è una nuova meta che quest’anno proponiamo ai ragazzi degli istituti superiori. Situata nella contea dell’Hampshire a 100 km a sud-est di Londra, è una città di circa 221.000 abitanti, affacciata sul golfo del Solent, di fronte all’Isola di Wight.
Le escursioni si effettueranno a Londra, Winchester e Bournemouth, tipica località di mare inglese. Le attività sportive proposte sono il mini-golf, il nuoto e il bowling.

Ed ecco qui il video di Southampton!
https://www.youtube.com/watch?v=rne0a9firAU

Sunday, 12th july

Oggi si parte…Bologna stiamo tornando!
Aspettateci!! 😉
Bye Bye Southampton…grazie per queste due settimane bellissime e divertentissime!
See you soon
Nave southampton

Saturday, 11th july

Oggi escursione a Winchester.
Siamo partiti con il treno questa mattina alle 9:30, il viaggio è durato solo 15 minuti.
Ci siamo subito diretti nella zona medievale della città. Abbiamo attraversato il Westgate per visitarne il Museo, nel quale ci siamo divertiti ad indossare gli abiti dell’epoca medievale e poi abbiamo visitato la meravigliosa cattedrale…

Siamo andati a vedere la Great Hall, l’unica parte rimasta del Castello di Winchester risalente al XIII secolo sede della vita di corte. Al suo interno è conservata una copia della tavola rotonda legata alla leggenda di Re Artù.

Poi siamo andati a visitare la meravigliosa Cattedrale di Winchester!!!

Friday, 10th July
La visita alla Tudor House Museum di oggi


La festa di fine corso
…Party & Course Concert with Host Families.
I nostri ragazzi si sono esibiti in concerto cantando diverse canzoni. Sono stati bravissimi!!
E poi le teachers hanno distribuito i certificati del corso.

Thursday, 9 july

Oramai ci siamo quasi, il nostro ritorno si avvicina.
Domani ultimo giorno di scuola e alla sera ci attende Party & Course Concert with Host Families!
Siamo da poco rientrati dagli sports al parco: rounders and football.
In programma c’era il match decisivo Italia-Bulgaria.
Ricordiamo che l’incontro di andata aveva visto uscire vittoriosi gli italiani per 10 reti a 8. I nostri giocavano con un uomo in meno. Mentre questa sera i nostri ragazzi hanno vinto di misura con ben 17 reti contro le 8 degli avversari.
Possiamo dunque affermare che la nostra squadra si classifica al primo posto della Southampton Solent University! 

Beh, anche il tifo ha contribuito alla vittoria! 😉


Tanti nuovi diari di viaggio…

THE DIFFERENCE-ASSAPORA LE DIFFERENZE, questo leggo sulla confezione di cereali mentre faccio colazione. Non è la solita colazione nella solita cucina di casa. Mi trovo infatti a Southampton ed è solo il primo giorno.  Sono ancora un po’ teso e ho mille dubbi in testa: “mi saprò far capire?”, “farò figuracce?”, “saranno gentili?”, “è la prima volta che ospitano qualcuno?”, “e il cibo?”
Già il cibo! Non è facile cambiare abitudini alimentari, provare nuove cose.
Dopo qualche secondo di riflessione la mia attenzione torna su quella frase TASTE THE DIFFERENCE, probabilmente solo un comune slogan pubblicitario per la famiglia che mi ospita, magari non l’hanno nemmeno notato ma io lo prendo come un consiglio.
Finita la colazione ci avviamo verso la scuola e i miei pensieri passano ad altro. Al momento del pranzo tiro fuori i panini che Tracy mi ha gentilmente preparato e li analizzo per cercare di scoprirne il contenuto.  Poi, seppur con qualche dubbio,  mi decido ad addentarlo. Ha un buon sapore. Lo divoro in pochi secondi e così anche il secondo. Stessa cosa posso dire della cena di quella sera e anche del giorno dopo,  e di quello dopo ancora..va sempre meglio giorno dopo giorno acquisto sempre più sicurezza e mangiare diventa sempre più un piacere e non vedo l’ora che sia pronta la cena.
Credo che il cibo sia un importante parte della cultura di una nazione,  e non solo perché mi piace mangiare,  ma perché grazie alla mia host family ho la possibilità di conoscere in pieno nuovi cibi e assaporare le differenze, TASTE THE DIFFERENCE.
Alessio

ABOUT FOOD
Per chi vuole partire deve tenere conto che il cibo sarà molto diverso: niente pasta, niente pizza!
Ma non bisogna scoraggiarsi perché spesso non si può giudicare un libro dalla copertina. Sebbene siano tanti i pregiudizi e i luoghi comuni sul cibo inglese, in realtà non è poi così male. Solo diverso.
Anche se non riesco proprio a farmi piacere alcune cose come l’ossessione di mettere il burro ovunque: nei panini, nel mais, sulla pizza (sì davvero, è così!)  ma dall’altro lato posso dire di aver mangiato chili e fish and chips davvero buoni!
Inoltre in città è pieno di ristoranti e posti per mangiare quando si è fuori casa per cena. Per esempio siamo andati parecchie volte da KFC per il pollo fritto a volontà, e da SUBWAY, per i panini giganti.
E ovviamente durante il vostro eventuale soggiorno non può mancare una visita a STARBUCKS per assaporare i suoi mitici FRAPPUCCINI e frullati fantastici.
Infine se davvero si ha un problema con il cibo si può parlare con la famiglia ospitante che è quasi sempre pronta al dialogo e al cambiamento.
Penelope

Domenica 28 giugno sono partita da casa mia molto presto per raggiungere l’aeroporto. Ero un po’ agitata per il fatto che non avevo mai preso un aereo prima d’ora, ma ero anche molto contenta di andare in un paese mai visto prima. Non è che avessi viaggiato molto all’estero: solo una volta per andare in Croazia.  Arrivata all’aeroporto con un po’ d’ansia incontro le mie due amiche che sarebbero venute con me, ma non assegnate alla stessa famiglia: io infatti ero con un’altra famiglia e un’altra compagna di stanza.

Dopo il check in e tutti i vari controlli sono salita sull’aereo.
Per arrivare in Inghilterra abbiamo dovuto fare uno scalo a Francoforte, per poi prendere un
ulteriore aereo diretto a Londra.
I due viaggi in aereo li affrontati tranquillamente come se avessi sempre viaggiato.
Siamo atterrati a Londra nel pomeriggio e un pullman ci ha portato a Southampton, dove ho finalmente conosciuto la mia compagna di stanza e la famiglia che mi ha ospitato. Ad aspettarci c’erano due signore che ci hanno spiegato essere sorelle e con la loro auto (una jaguar.. Wow!) ci hanno accompagnato a casa.
L’abitazione è come me l’aspettavo anche se molto diversa da quelle del nostro paese.
La famiglia mi è sembrata molto gentile, accogliente e disponibile.
 

Federica

In queste 2 settimane a Southampton ho fatto più scarpinate che in 17 anni di vita: siamo andati a Bournemouth il giovedì della seconda settimana, dove abbiamo fatto un bagno “ignorante” nell’oceano. Poi sabato siamo andati a Londra, dove abbiamo ammirato tutte le meraviglie che la città offre come il Big Ben e il Tower Bridge.
Stupenda anche la gita all’isola di Wight, verdissima e con belle spiagge. Siamo stati in una spiaggia molto bella racchiusa fra scogliere bianche e lì abbiamo fatto un altro bagno.
Ieri siamo andati nella New Forest, un gigantesco parco nazionale a sud ovest di Southampton,  dove abbiamo visto numerosi pony, cavalli e mucche al pascolo ma sfortunatamente nessun daino.
Sabato andremo a Winchester per l’intera giornata: immagino già la bellezza di quella città!
Matteo & Jacopo 

In questa vacanza abbiamo fatto molte gite e partecipato ad attività interessanti e divertenti. Ad esempio tra le attività che ho trovato più interessanti ci sono le interviste che abbiamo fatto alla gente in centro e i quiz con domande a cui le persone dovevano rispondere.  Secondo me queste attività servono sia a comunicare con la gente del posto sia a conoscere meglio la gente del tuo gruppo.
Oltre alle attività pomeridiane che svolgiamo qua a Southampton abbiamo visitato Londra, Bournemouth, la New Forest e l’isola di Wight e poi abbiamo visitato anche il Museo del Titanic, l’Art Gallery e siamo a andati in visita dal sindaco di Southampton.
Ci sono piaciute tutte moltissimo!
Davide & Gianmarco

Wednesday, 8th july

Oggi pomeriggio siamo andati in escursione a Sud Est dell’Inghilterra, nella New Forest, che risale all’XI secolo, quando la zona fu scelta come riserva reale di Guglielmo I d’Inghilterra e fu chiamata per l’appunto Foresta Nova.
Abbiamo visto tanti cavalli, pony e mucche al pascolo. Non siamo riusciti a vedere i cervi e i caprioli che ci hanno detto popolano quest’area..forse li abbiamo spaventati muovendoci in gruppo! 😉
 

…e guardate alla fine della passeggiata chi ci è venuto a salutare!? 🙂

Tuesday, 7th  july

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Oggi visita ad una scuola superiore inglese, Chamberlayne College for the Arts.

Il preside della scuola ci ha accolto nel cortile della scuola e ci ha condotto nella sala principale dove ci attendevano gruppi di studenti dagli 11 ai 16 anni.
Matteo, in rappresentanza del Comune di Bologna, ha consegnato al Preside il gagliardetto e la guida turistica della nostra città. È seguito un momento di integrazione tra i nostri studenti e gli alunni della scuola. I nostri ragazzi sono stati intervistati dai guys inglesi. E’ stato molto divertente.
Poi ragazzi della scuola ci hanno condotto a vedere le aule dove svolgono le loro attività: danza, arte, drums, scienze, matematica, inglese, lingue straniere – francese e spagnolo..niente  italiano sigh! 🙁 e poi laboratorio d’informatica e di teatro.


Il nostro pomeriggio è proseguito con la visita al Museo del Titanic!

Il museo racconta la storia del Titanic, il celebre transatlantico che il 14 aprile 1912 si scontrò contro un iceberg affondando nelle gelide acque dell’Oceano Atlantico. Il porto di Southampton fu il suo luogo di partenza: immaginate le sue banchine 103 anni fa, con carrozze, strilloni e donne fasciate negli abiti del tempo. Sentite l’eccitazione di centinaia di persone accorse alla partenza di questa nave maestosa, per l’epoca, la più grande del mondo. Ci riuscite?

Beh, noi al museo siamo riusciti ad immedesimarci!


Nuovi diari da Southampton

Caro diario, eccoci qua.
Oramai è passata una settimana dall’inizio di questa vacanza studio e posso già dire di aver conosciuto persone fantastiche qua.
Domenica 5 luglio abbiamo visto l’isola di Wight.
“Arriveremo a destinazione?” è quello che ci abbiamo pensato dopo 1 ora di traghetto e 1 in bus. Ma alla fine siamo arrivati! 😉
Arrivati a destinazione la vista ci ha lasciato a bocca aperta: costa e mare fantastici!
Una volta scesi sulla spiaggia, alcuni hanno fatto il bagno mentre altri se la sono polleggiata.
Dopo aver lasciato l’isola quindi eravamo tutti molto contenti poiché abbiamo visto paesaggi stupefacenti!

Alessandro e Gianmarco

In questa settimana abbiamo visitato molti luoghi interessanti come ad esempio: l’Art Gallery di Southampton, la cittadina sul mare di Bournemouth dove molti di noi hanno gridato a squarciagola sulle montagne russe e addirittura alcuni temerari hanno fatto un bagno nonostante le acque gelide del canale della Manica!

Abbiamo anche incontrato il sindaco di Southampton, una donna davvero carina e simpatica che oltre alla visita ci ha anche offerto una buona merenda.

Ci è piaciuta anche un’attività particolare che ci ha fatto fare la scuola: Southampton Quiz. Dovevamo gironzolare per le vie del centro cittadino fermando la gente a caso e chiedere loro se erano così gentili a rispondere alle nostre domande, alcune anche curiose, sulla città di Southampton.

Una cosa che ci ha davvero stupito è il fatto che a Southampton abbiamo fatto più shopping che a London. Quindi a chi interessa anche lo shopping consigliamo assolutamente di visitare Southampton!

Saluti da Viola e Martina

È già passata una settimana. Abbiamo fatto molte uscite in questo breve arco di tempo ma la nostra preferita è stata quella a Bournemouth quando siamo andati al mare.
Dopo una lunga giornata di scuola, siamo arrivati fino alla stazione di Southampton e abbiamo preso il treno. Appena usciti dalla stazione il tempo era brutto ma ci siamo avviati comunque verso la spiaggia.  Appena abbiamo visto il mare ci è venuta voglia di fare il bagno,  ma visto che stava ancora piovigginando siamo salite sulle montagne russe.
Quando il tempo è migliorato siamo andati in spiaggia e abbiamo giocato con il pallone a volley per poi fare una passeggiata sul lungomare. Poi non abbiamo resistito e ci siamo buttate..l’acqua non era poi così fredda! 😉
Verso le 6 p.m. siamo tornate verso Southampton, il compleanno a sorpresa di Eleonora ci attendeva!
Diario di Agnese & Serena

 

Monday 6th July

Oggi nel pomeriggio ci siamo dedicati all’attività fisica praticando diversi sport: mini golf, rounders e volley.
Alla fine qualcuno ha pure iniziato a scrivere il suo diario! 🙂

A PROPOSITO DI PESO

La possibilità davanti a noi erano due: perire dimagrire o ingrassare sopravvivendo! 🙂

All’inizio andava tutto bene: siamo arrivate in questa deliziosa cittadina e abbiamo conosciuto una signora che già a prima vista abbondava di felicità. E tutto continuava ad andar bene, finché non arrivò il fatidico orario della cena.
Lei si presentò in sala da pranzo con due belle teglie di pollo al forno, patate al burro, salse di mille tipi (ovviamente ipercaloriche), verdure e pane (tostato e non). Con lo stomaco sorridente ci mettiamo a tavola pensando: “ne mangiamo solo un po’ ” ..ahimè furono le nostre ultime parole famose! 🙂

Oggi 3 luglio abbiamo acquistato la bellezza di 4 Kg a testa!
Tra le colazioni cariche di cereali, panini al burro e marmellata, uova e dolci tipici inglesi; alle cene traboccanti di salsette e carni dai fantasiosi condimenti ci auguriamo di non tornare a casa rotolando! 🙂
vorrai dire che una volta rientrate in Italia ci rimetteremo in forma facendo addominali e corse dall’alba al tramonto.
Comunque possiamo ritenerci sazie gastronomicamente e figurativamente parlando di questa esperienza!

Minigolf, rounders e un altro diario!

Siamo oramai arrivati a metà della vacanza e le differenze con gli inglesi sono sempre più evidenti. Ci spostiamo sempre in gruppo e occupiamo tutta la via principale a Southapton facendoci ovviamente notare, con la musica sempre accesa e un tono dell voce sicuramente più alto di quello degli inglesi.
Quando arriviamo a scuola la mattina tutti in disordine e con gli occhi cadenti passano davanti a noi i teenager inglesi con le loro uniformi appena stirate i loro zainetti.
Duranti i break occupiamo tutta la sala e seminiamo zaini ovunque mentre gli inglesi siedono composti ai tavolini sorseggiando il “classico” caffè inglese.
Insomma, le differenze ci sono ma noi ci divertiamo a farci notare e a mantenere le nostre abitudini italiane.
Chissà forse nei prossimi giorni miglioreremo! XD

Caterina

Sunday, 5th july

Oggi abbiamo organizzato una gita all’isola di Wight.
All’andata abbiamo scelto il traghetto lento che in un’ora ci ha portato a Cowes. Poi abbiamo proseguito la nostra escursione sull’isola in bus e siamo arrivati fino al promontorio di Alum Bay da dove il nostro concittadino Guglielmo Marconi inviò i primi messaggi radiotelegrafici in America.

Dopo aver consumato il nostro packed lunch siamo scesi alla spiaggia a prendere il sole e alcuni di noi si sono pure tuffati..l’acqua non era poi così fredda! Brrr! 🙂

Per il ritorno dalla spiaggia alcuni di noi hanno preferito la seggiovia alle scale.

Per il viaggio di rientro abbia preso il traghetto che in soli 25 minuti ci ha riportato nella nostra Southampton!

Altre foto di Londra…

London again!

Ecco il secondo diario di viaggio!

Ritrovo in aeroporto ore 8:30 per partire carichi per questo viaggio!
In programma due voli: Bologna-Francoforte e da Francoforte a Londra, con due ore di scalo all’aeroporto di Francoforte.
Il volo in aereo è stato emozionante , per alcuni era anche la prima volta, e Londra vista dall’alto è sempre uno spettacolo!
Il viaggio è stato anche un’opportunità per iniziare a conoscerci e fare amicizia.
Dall’aeroporto di Londra un pullman ci ha portato fino alla stazione di Southampton dove le famiglie ospitanti ci hanno accolto.
Stanchi ma contenti siamo così arrivati a Southampton con un bagaglio carico di aspettative e con tanta voglia di divertirsi.
Noemi e Giulia

Saturday, 4th july
Escursione a Londra. Oggi siamo stati a Londra, dopo aver fatto un giro panoramico in bus per ammirare the Tower of London e St. Paul’s Cathedral abbiamo fatto una bella passeggiata passando attraverso Trafalgar Square, Whitehall, Westminster Abbey, Buckingham Palace. Sosta per il pranzo a St. James Park. Al pomeriggio ci siamo diretti a Piccadilly Circus e ci siamo lasciati andare allo shopping ad Oxford Street.

é stata proprio una bella giornata! Londra è sempre così coinvolgente e cool! 😉

Southampton, friday 3rd july
Oggi dopo aver visitato l’Art Gallery abbiamo incontrato il Mayor,

anzi la Mayoress perché è una donna il sindaco della città di Southampton.
Il sindaco è una lady molto gentile e accogliente che ci ha fatto subito sentire a nostro agio.
Ci ha permesso di visitare il suo studio e le sale dove riceve gli ospiti importanti.
è stata un’esperienza singolare e davvero molto divertente.
Ha fatto delle foto con noi, abbiamo perfino scattato un selfie! 😉
Ci ha anche fatto indossare l’abito tradizionale del sindaco negli eventi ufficiali.
Ci ha fatto sedere nelle stesse poltrone dove si sono sedute re e regine: è stato davvero molto emozionante!
E per finire ci ha accolto con un piccolo buffet di dolci e biscotti.
Siamo stati orgogliosi di aver portato una parte di Bologna qua in Inghilterra.

Thursday 2nd july
Oggi escursione a Bournemouth, una delle più famose località balneari inglesi sul Channel.

Siamo partiti da Southampton con una leggera pioggerellina che ci ha accolto anche a Bournemouth, ma non ci siamo persi d’animo. Nell’attesa del sole alcune ragazze hanno deciso di provare l’ebrezza delle montagne russe!
It was great fun! 🙂

Escursione a Bournemouth.
Alcuni temerari hanno affrontato le acque gelide della Manica!! Incredible!!

E dopo poco sono stati premiati .. il sole è tornato a splendere.

Thursday 2nd july

Eleonora’s birthday!!
E dopo la gita a Bournemouth abbiamo concluso la giornata in bellezza festeggiando i 16 anni di Eleonora.
Ancora tanti auguri da tutti quanti noi!
Abbiamo mangiato un piatto tradizionale inglese, fish and chips e una buonissima torta al cioccolato.

é stata proprio una bella serata!

Il primo diario.

“Prima di partire non conoscevo nessuno. Alla riunione ho conosciuto Penelope e ci siamo subito trovate.
In aeroporto poi ho fatto subito amicizia con Carlotta ed Ingrid, due ragazze davvero simpatiche.
Al secondo giorno di soggiorno ho conosciuto Gianmarco e Alessandro, davvero divertenti.
E ora siamo una gran bella BALOTTA! 🙂
Ma anche tutti gli altri del gruppo di Southampton mi stanno stra-simpatici!
Quindi se vai in Inghilterra e non conosci nessuno,
non aver paura perché fare amicizia qua è facilissimo!!!”

Marianna

Appena rientrati dall’Atherley Club.

Abbiamo imparato un nuovo gioco, lo skittles
l’antenato del bowling. Ci siamo divertiti un sacco!
Walking tour per le vie di Southampton e alla sera rounders and football per tutti!
Lovely day!
A presto
Ecco le foto della giornata di ieri:

29 giugno 2015

“Anche se siamo arrivati da un solo giorno possiamo dire che Southampton ci piace proprio!! Stamattina abbiamo svolto il test d’ingresso e solo domani conosceremo il risultato. Nel pomeriggio il walking tour ci ha condotto alla scoperta dei parchi del centro cittadino, della parte storica della città e del porto da cui salpò il leggendario Titanic!”
Marika e Aurora

 

6 risposte a Inghilterra – Southampton

  1. DANIELA scrive:

    Grazie ad AURORA E MARIKA, per queste belle foto, ed a Margherita per gli aggiornamenti accurati……vi seguiamo ……a domani!

  2. alessandra scrive:

    che bello leggervi e vedervi così spensierati!!!
    direi che avete cominciato alla grande! avanti così e grazie per la condivisione <3

    • Marika scrive:

      Direi di sì, e pure il tempo è dalla nostra parte. Oggi bellissima gita al mare all’isola di Wight. A breve usciranno le foto e le prove del nostro bagno! 😉

  3. Roberta scrive:

    State visitando dei posti magnifici….sicuramente una vacanza indimenticabile!
    Anche questo diario che ci permette di seguirvi nelle vostre giornate

    • Marika scrive:

      Essì, davvero belli! Grazie a voi di seguirci..facciamo il possibile per tenervi sempre aggiornati. Oggi mini golf! 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *