Dun Laoghaire – Dublino I turno

Dun Laoghaire, cittadina di 24.000 abitanti, è la suggestiva località di mare, lungo la costa a sud di Dublino, che si riconferma negli anni una gradevole sede dei nostri soggiorni di studio irlandesi. La vicina Dublino, sarà meta di numerose visite per andare alla scoperta delle sue ricche testimonianze artistiche, culturali e dei suoi vasti spazi naturali. Tutte le info sul soggiorno: http://www.flashgiovani.it/scambistudio

Una bella photogallery da Dublino I turno…

Nuove foto da Dublino, tra musica, sport, relax, gite…

Hi Bologna!

Ecco alcune foto e qualche estratto dai tanti diari di viaggio dei nostri ragazzi:

“[…]È la medesima routine inglese. Sveglia con la luce del sole che subentra dalle finestre la mattina, latte freddo, cereali pronti sul tavolo e un packed lunch che avrebbe accompagnato il nostro stomaco fino al momento della fatidica cena a sorpresa delle sei. Ovviamente si utilizza il termine “sorpresa” per indicare la vivace tendenza a sottoporre i nostri palati a gusti totalmente differenti o quasi mai assaggiati prima. La cosa che fa più piacere vedere, comunque, è come la host family cerchi di coinvolgere il più possibile i suoi ospiti […] Kindlypolite, sono due dei termini a cui più si ricorre quando viene data la consegna di descrivere la tipica famiglia del luogo. Un’immersione totale nelle abitudini di chi è disposto a sopportare piogge fastidiose e venti inaspettati ogni giorno. […] L’Irlanda ha lasciato un ricordo indelebile all’interno della mia mente. Porterò un pezzetto di questa terra a casa. Una terra in cui le quattro stagioni, si manifestano tutte quante lo stesso giorno. So long, goodbye.” Michele

“La scuola a Dun Laoghaire è diversa da ogni altra scuola: gli insegnanti sono affabili e simpatici, sempre pronti ad ascoltare i nostri dubbi e a darci una mano. Ogni giorno si imparano nuovi vocaboli e tante informazioni interessanti. La giornata è così suddivisa: prima grammar, poi reading, speaking e infine general culture.

Anche se abbiamo lezione ogni giorno andare a scuola non mi e’ mai pesato, anzi, siamo sempre riusciti a divertirci!”  Maddalena

“La ruota panoramica, il faro del porto, una foca che fa capolino tra le onde, gli scogli bagnati, il vento gelido, la fila davanti alla gelateria, il capolinea del 63, starbucks, lo zucchero filato, i treni alla stazione, penneys, l’odore del mare, i gabbiani, le barche ormeggiate, i nuovi amici, la musica. Ecco, questa è Dun Laoghaire.” Chiara U.

“In questo viaggio ho imparato che lavorare in gruppo aiuta ad essere meno timidi e a condividere tutto con i compagni. Ho imparato ad essere più responsabile e puntuale, a gestirmi ed essere indipendente […]”  Francesca G.

“La mia host family la posso definire stramba ma allo stesso tempo molto bella. Il padre (Jhan) è veramente simpatico, parla molto con noi e ci racconta molte cose che succedono in Irlanda. L’altro giorno ci ha proposto di giocare con la playstation […] possiamo dire che è un boss! Ahaha! […]” Lorenzo C.

“[…] E’ stata una bellissima esperienza, tanti nuovi amici e amiche che spero di continuare a frequentare anche a Bologna. Ho conosciuto usanze e modi di vivere delle persone di altri paesi, sicuramente diversi dai nostri, ma è solo una questione di abitudine. […] Mi sono divertito un sacco a fare le attività di gruppo del pomeriggio, come cucina e arte, dove ho avuto l’opportunità di confrontarmi con coetanei di altri paesi. E’ stata un’esperienza indimenticabile e spero di riviverne presto altre simili.”  Carlo

“Con il nostro gruppo siamo andati a Dublino […] la cosa che ho trovato maggiormente divertente è stato il giro con i miei amici durante le ore libere. Abbiamo girato molti fast-food, lo ammetto, ma in questo così abbiamo avuto modo di vedere quasi tutta la città. […] Dublino mi è piaciuta molto e spero di ritornarci anche i prossimi anni.” Nicole

“A Bologna ho lasciato i miei gatti, un caldo di 40° gradi e la mia seconda felpa (accidenti!). A Dun Laoghaire ho trovato nuovi e vecchi amici, del divertimento, nuovi negozi e una bella famiglia che mi ha ospitato. […]” Francesca C.

“All’arrivo in Irlanda ci si rende presto conto di alcune differenze culturali tra gli irlandesi e gli italiani […] ho avuto l’impressione che gli irlandesi siano più aperti degli italiani e, in molti casi, piu’ disponibili al dialogo. […] Ho notato che la gente che vive qui è molto educata, soprattutto sui mezzi pubblici: si fa la fila per entrare, si saluta il conducente e si parla con voce non troppo alta durante il tragitto. Mi sono trovata veramente bene in Irlanda e credo mi dispiacerà tornare a Bologna.” Alice

“[…] Dublino è ricca di vita, di cultura, di artisti di strada e musicisti, di negozi pieni di souvenir, bar e centri commerciali enormi. Abbiamo visitato la National Gallery, visto il Trinity College e passeggiato tra vie interamente pedonali, scoprendo ogni giorno un po’ di più su questa magnifica città.” Elena

“Ogni posto, in qualunque parte del mondo ha uno stereotipo di persona che lo abita: in Inghilterra precisi, in Russia freddi, negli Stati Uniti esibizionisti o, in Italia, estroversi e rumorosi. Noi sappiamo bene che non è così. Ognuno di noi è fatto a modo suo, ha il proprio carattere, la propria personalità. La stessa cosa vale per l’Irlanda. Per ora non abbiamo ancora incontrato nessuno vestito di verde, con un boccale di birra in mano, che ne se ne va in giro a saltellare e ballare ubriaco. […]” Virginia
“Caro diario,
il cielo irlandese si sa, si diverte a giocare… inizi la giornata col sole e la finisci con la pioggia o, come oggi, la inizi con dei nuvoloni grigi che piano piano si sfogano un poco per farti apprezzare di più i paesaggi di questo paese!
Oggi voglio raccontarvi la gita a Glendalough, il più antico insediamento cristiano a prima vista un cimitero ma chi dice che tutto ciò non possa essere interessante… ci siamo cimentati nel leggere le tombe, le date, gli anni di nascita e di morte e abbiamo provato ad interpretare il gaelico… a modo nostro. […]” Giulia G.
[…]”Quando ho deciso di prendere parte a questa vacanza-studio, le mie aspettative si basavano soprattutto nella speranza di poter visitare luoghi sconosciuti, migliorare la conoscenza della lingua ed eventualmente trascorrere un piacevole soggiorno con nuove persone […] ma mai finora ero riuscita a cogliere quest’ultima così apertamente e largamente. Posso affermare di aver trovato tanta amicizia e tanta sana voglia di vivere, un po’ di cinismo, ma tanta solidarietà e spirito di gruppo.
Quando sarà ora di tornare a casa penso che metterò nella mia valigia immaginaria tutti i ricordi di questa vacanza, le gioie, le stranezze, le preoccupazioni, le mie amovibili convinzioni negative su alcuni paesi, ma anche tutta la simpatia e la generosità dimostrata dai miei compagni d’avventura italiani e stranieri. […]”

Giulia P.

“[…] Oltre agli irlandesi, durante il soggiorno ho incontrato ragazzi di altre nazionalità, spagnoli, russi, … Gli spagnoli sempre molto socievoli, mentre i russi più chiusi.” Lorenzo C.
“[…] Non avevo mai sperimentato una vacanza studio prima d’ora, ed essendo una ragazza particolarmente timida, ero titubante sul partire o meno. Alla fine ho deciso di spaccare quel guscio e provare a conoscere gente nuova. […] Già dal primo giorno ho capito che molte delle amicizie appena sbocciate si sarebbero consolidate sempre di più. […] Mischiare culture differenti, parlare lingue diverse mi hanno aiutato a crescere e maturare facendomi capire che il mondo non finisce a Bologna. […] Un incontro meraviglioso è stato quello con la mia host family, la conferma che le famiglie irlandesi sono amichevoli e amorevoli. Mi hanno trattato come una delle loro figlie e mi hanno fatto sentire integrata in un nucleo famigliare davvero molto unito.
Grazie a questo soggiorno ora ho più  fiducia in me stessa visto che i miei nuovi incontri qui a Dun Laoghaire mi hanno fatto sentire speciale e apprezzata e mi hanno fatto capire che basta poco, come un sorriso o una gentilezza per farmi piacere alla gente. Ovviamente la mia timidezza è diminuita e il prossimo anno sarò ancora più carica. […]” Ester

Ciao Bologna! Questo weekend escursioni ad oltranza:

Sabato 4 luglio abbiamo visitato l’ex carcere di Wicklow Gaol per poi proseguire verso Glendalough, dove abbiamo visitato le rovine del piu’ antico insediamento cristiano d’Irlanda.
Dopo la pausa pranzo la nostra gita e’ continuata con una piacevole (e un po’ faticosa) passeggiata in mezzo al bosco per poi salire ad ammirare il panorama dei 2 laghi neri.
Domenica 5 luglio gita a Dublino!
Dopo una visita al museo di Dublinia (interessante ricostruzione della citta’ medievale) pomeriggio libero all’insegna dello shopping; i ragazzi hanno avuto qualche ora in autogestione per godersi la citta’.
A presto
Cristina & Simone

3 luglio
Hi Folks!

Come ogni venerdi’ sera che si rispetti.. Disco-Dance anche qui a Dun Laoghaire!
Il tema della serata era “Black & White”… poche parole, molte danze! 🙂

Ciao Bologna!
Qui a Dublino tutto ok! Ieri primo giorno a scuola con i test di inglese e nuovi incontri con studenti da tutto il mondo. La sera abbiamo fatto una passeggiata al faro. Il vento era forte ma il panorama mozzafiato. Abbiamo anche avvistato una foca che però è fuggita subito dopo 🙂
Oggi è stata una giornata splendida con un sole da fare invidia a quello italiano. Stasera ci aspetta la “breaking the ice night” per scoprire e conoscere meglio gli altri studenti della scuola.

A presto!
Cristina & Simone

Good Morning Bologna!!Il meteo e’ dalla nostra parte: sole, mare, vento e il magico cielo d’Irlanda.La serata “breaking the ice” ci ha aiutato a conoscere meglio gli studenti da tutto il mondo, ma per consolidare le nuove amicizie e’ servita la serata dedicata ai balli tradizionali irlandesi! Risate a go-go!!Nel frattempo continuano le attivita’ pomeridiane, tra le quali la piu’ apprezzata dagli accompagnatori e’ il laboratorio di cucina.. “gnam gnam” 🙂
Domani partiremo alla scoperta delle verdi colline irlandesi con un’escursione a Glendalough e Wicklow Gaol.
Cheers!Cristina & Simone


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *