Dun Laoghaire – Dublino II turno

Dun Laoghaire, cittadina di 24.000 abitanti, è la suggestiva località di mare, lungo la costa a sud di Dublino, che si riconferma negli anni una gradevole sede dei nostri soggiorni di studio irlandesi.
I corsi di lingua inglese saranno organizzati presso la locale scuola dell’Active Language Learning, ubicata nei pressi del centro, dotata di ampi spazi, laboratori creativi e impianti per attività sportive.
La vicina Dublino, sarà meta di numerose visite per andare alla scoperta delle sue ricche testimonianze artistiche, culturali e dei suoi vasti spazi naturali.

Ecco le ultime foto di oggi, e anche dell’intero soggiorno, dal momento che domani rientreremo alla “base”. Nelle prime foto i ragazzi sono sul molo di Howth, villaggio di pescatori posto all’estremo nord della baia di Dublino, mentre le successive sono state fatte al Castello di Dublino.
Si conclude cosi’ la nostra vacanza, che si é rivelata molto educativa e, si spera, anche divertente.
Arrivederci a tutti e al prossimo anno.
Roberta e Federico

 

La parte scolastica è stata molto soddisfacente, sia per il fatto che si imparasse a capire l’inglese e a farsi capire, e non della grammatica, sia perché comunque i professori erano persone a posto e lasciavano abbastanza libertà, anche le attività pomeridiane erano gradevoli e non obbligatorie, altro punto a favore.
Le escursioni erano in posti interessanti, e gli orari accettabili.
Si può dire che i punti deboli del posto sono quelli della località in se (quali cibo e clima davvero pietosi) piuttosto che quelli dell’ organizzazione in se. Le famiglie sono comunque cortesi e ben strutturate.
In definitiva è stata un’ esperienza molto positiva, unica pecca è  che non si vede l’ Irlanda, non si sente molto folklore, è un progetto basato più che altro sull’ apprendimento dell’ inglese, obbiettivo sicuramente raggiunto
Piero

“Le cose vera della vita non si studiano ne si imparano, ma si incontrano”.

Queste poche righe di Oscar Wilde riflettono perfettamente la nostra esperienza di vita in Irlanda: una vacanza studio a Dun Laoghaire, una piccola cittadina nei pressi di Dublino. Abbiamo condotto per due settimane una vita fuori dagli schemi seguendo regole imposte dalla scuola e dalla famiglia assegnataci. Tutte le famiglie sono state molto gentili con noi e hanno saputo accoglierci nel migliore dei modi. A condividere casa con noi potevano esserci ragazzi provenienti da tutto il mondo, così come a scuola.
Le lezioni scolastiche si svolgevano la mattina e si dividevano in grammatica , conversazione permettendoci  di ampliare il nostro lessico e le nostre capacità linguistiche. Il programma e le attività proposteci sono state tutte molto coinvolgenti e ci hanno permesso di creare legami di amicizia molto forti che probabilmente si protrarranno nel futuro. È stata una bellissima esperienza che chiunque può affrontare e che responsabilizza e accresce il livello personale.
Martina

Qui a Dun Laoghaire tutto bene! La vacanza si sta rivelando piacevole e molto divertente!
Eleanor, la mia “Irish mama”, fin da subito si è mostrata affabile e attenta alle mie esigenze. Inoltre con lei è come sentirsi a casa, perché si può intavolare un discorso su qualsiasi argomento. Per quanto riguarda la scuola, l’apprendimento dell’inglese avviene con nuovi metodi molto efficaci (o almeno si spera), e i professori sono disponibili e attenti. Con il gruppo tutto bene! Stiamo imparando a conoscerci sempre meglio.
Maria Elena

luglio
Il gruppo attorno alla statua di Oscar Wilde a Dublino e durante il music contest di ieri sera


“La prima cosa da mettere in valigia quando si parte per l Irlanda è l’ombrello!! Abbiamo potuto ammirare le bellezze di Dublino solo accompagnati da nuvole colme di pioggia! Ne è valsa, però la pena!!
Carlotta S.

“Irlanda, un’isola vicino al Regno Unito, a cui spesso viene associata ma che rivendica un forte senso d’indipendenza. Un’indipendenza che si vede nei cartelli e nelle indicazioni in lingua celtica, ormai non più parlata, ma che compare ancora a indicare un’identità, una cultura. Nonostante il clima freddo e nuvoloso anche in estate, le persone sono molto disponibili e gentili. La nostra permanenza qui non si può certo paragonare a una visita a Londra, ma nel suo piccolo l’Irlanda ti mostra le sue bellezze. La nostra Dun Laoghaire, ma anche Bray si affacciano sul mare e sono molto vissute dalla miriade di turisti che le affolla.
Un’esperienza del genere può dare tanto anche dal punto di vista culturale, conoscere altra gente, altri modi di pensare, sapersi orientare in una città che non è la tua, sono tutte cose che mi rimarranno.
Non sarà di certo una metropoli, ma è una bella cittadina e visitata con le persone giuste rende ancora di più!”

Federica Gnudi

 

Il ritorno in Irlanda è sempre foriero di nuovi incontri,  pazzi colori , accenti marcati, cieli plumbei e colline verdeggianti. Ogni volta è come riscoprire questa meravigliosa isola per la prima volta. Si ha la sensazione camminando per le strade di Dublino di essere in un mondo senza tempo, dove le leggende celtiche, i mille testi di canzone che ne narrano il glorioso passato,  i visi scavati dal vento delle persone, siano  un tutt’uno con questa  terra misteriosa ed affascinante. Occorre prestare attenzione ad ogni particolare per potere coglierne l’essenza, la cui identità viene plasmata armoniosamente fra presente e passato.

Weekend con visita della Wicklow Gaol e poi ai laghetti di Glendalough (sabato)

Domenica visita a Dublinia  e il primo diario!

L’esperienza di fare una vacanza all’estero in famiglia è stata sia interessante sia utile per migliorare le capacità di linguaggio e ascolto della lingua inglese.
Al nostro arrivo si è presentata una famiglia molto attenta alle nostre esigenze e sempre disponibile.
Una delle attività più divertenti che abbiamo fatto con la famiglia è stato giocare a poker, perchè ci ha dato la possibilità di imparare nuove parole e allo stesso tempo divertirci.
Hanno sempre cercato di adattarsi alle nostre abitudini, cucinando pasti italiani come pizza e pasta al ragù (anche se non uguali ai nostri).
Un altro aspetto positivo di questa esperienza è l’aumento della nostra autonomia per quanto riguarda l’orientamento nella città a noi sconosciuta.
Se dovessimo descrivere la nostra esperienza, la definiremmo istruttiva ma nello stesso tempo divertente.

Annachiara e Beatrice

 

 

 

 

 

Venerdì 17 luglio

Ore 14: corso d’arte

E poi, serata disco!

16 luglio

Festa di compleanno al Baker’s corner:
Happy birthday, Meggy!!! 


15 luglio
Salve a tutti!

Inviamo alcune foto delle attività svolte nei giorni scorsi: alcune ragazze mentre partecipano al corso di cucina (che ha prodotto degli shortbread al cioccolato davvero buoni)
l’intero gruppo che posa sul ground del Trinity College,
e alcune immagini della lezione di Ceili di ieri sera, che e’ risultata estremamente divertente e appassionante per tutti i partecipanti.
Alla prossima da Dun Laoghaire II turno!

 

Prime notizie da Dun Laoghaire

Dopo un viaggio svoltosi senza inconvenienti, gli studenti hanno trascorso ieri la loro prima giornata presso il Rockford Manor affrontando il test preselettivo e facendo conoscenza con i compagni di studio spagnoli, russi e francesi, anche grazie alla Breaking the ice night, di cui postiamo alcune purtroppo non chiarissime foto. Il tempo è variabile come sempre, ma le temperature sono piacevoli e non troppo fredde. Un saluto dai group leader e a risentirci presto.
Roberta e Federico

Una risposta a Dun Laoghaire – Dublino II turno

  1. Giorgia Guarino scrive:

    Bellissime immagini che testimoniano curiosit

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *