“Istituto Gadea”, Aldaia, Spagna 2012

Ospiti della redazione FlashGiovani, i ragazzi spagnoli e italiani raccontano della loro scuola e cos’ha significato vivere un’esperienza intercuturale come quella del progetto Comenius, che quest’anno ha proposto attività incentrate sul tema delle foreste.

Pablo

“Somos los alumnos del instituto Salvador Gadea de Aldaia, en Valencia. Hemos realizado un proyecto Comenius con los alumnos y alumnas del instituto Laura Bassi, de Bologna. Además, han participado alumnos de Alemania y Rumanía. El proyecto consiste en varias movilidades a los países participantes, relacionados entre sí por un tema: los bosques. La lengua de trabajo es el español. Durante la movilidad a España, los alumnos rumanos presentaron un vídeo en el que se veia un desfile organizado por las participantes con vestidos inspirados en los bosques. Las alumnas de estética y peluquería inventaron peinados y maquillajes también relacionados con los bosques. Durante el viaje a Bologna, hemos estado visitando la ciudad con una guía y hoy visitaremos Módena y Parma.”

Siamo gli studenti dell’istituto Salvador Gadea di Aldaia a Valencia. Abbiamo realizzato un progetto Comenius con gli alunni del Liceo Laura Bassi di Bologna. Oltre a noi, hanno partecipato a questo progetto degli studenti provenienti della Germania e la Romania. Il progetto consiste in vari soggiorni nei paesi partecipanti in relazione fra loro attorno ad un tema comune: le foreste. La lingua di lavoro è lo spagnolo. Durante la permanenza in Spagna, gli studenti rumeni hanno presentato un video in cui si vedeva una sfilata organizzata dalle partecipanti che indossavano abiti ispirati alle foreste. Le studentesse dei corsi di estetica e parrucchiere hanno inventato acconciature e trucco, anch’essi ispirati alla tema della sfilata. A Bologna, abbiamo visitato la città con una guida e oggi visiteremo le città di Modena e Parma.

Vicente y Xavier

“Somos alumnos del instituto Salvador Gadea. Nuestro instituto esta situado en las afueras de Aldaya, un pequeño pueblo a 7 km de Valencia. En este instituto se puede estudiar desde 1° de Eso hasta 2° de Bachillerato. Además, tambien se imparten cursos de formación profesional, así como cursos de elcetricidad, fontanería, estética-peluquería,informática. En este instituto, estudian alrededor de 1200 personas desde las 8:00 hasta las 21:00. En el ,podemos encontrar alrededor de 120 profesores. Gracias a todo ello y a la realización de diversos proyectos internacionales, este instituto ha conseguido ser uno de los más valorados en la Comunidad Valenciana y en España. Respecto a las instalaciones del instituto, cabe decir que son modernas, y dispone de diversas aulas para realizar actividades, así como un aula de música, laboratorio, biblioteca, cafeteria,taller de tecnologia. También, dispone de un parking para aparcar coches,motocicletas, bicicletas…En general, es un instituto en el que se imparten clases de todo tipo. Esta experiéncia, nos ha servido para mejorar como personas y conocer diferentes ciudades, formas de vida, gastronomía, expresiones como ‘’oah’’, conocer gente,otro idioma…Es la primera vez que participamos en un intercambio y ambos estamos muy contentos de haber participado.”

Siamo gli alunni dell’Istituto Salvador Gadea. Il nostro istituto si trova nella periferia di Aldaia, un piccolo paese a sette chilometri da Valencia. In questo istituto è possibile frequentare le classi di livello secondario fino al diploma, ma vi si impartiscono anche corsi di formazione professionale come quelli di elettrotecnica, idraulica, estetica-parrucchiere, informatica ecc…

Nell’istituto, all’incirca 1200 studenti frequentano i corsi dalle ore 8:00 fino alle 21:00. Il personale docente è invece costituito da circa 120 professori. Grazie a loro e alla realizzazione di diversi progetti internazionali, la nostra scuola è diventata una delle più stimate della Regione di Valencia e della Spagna. Per quanto riguarda gli spazi e le attrezzature, le troviamo molto moderne e ci sono molte aule dove svolgere le attività; ci sono un’aula di musica, dei laboratori, una biblioteca e anche una caffetteria. La scuola dispone inoltre di un grande parcheggio.

L’istituto Salvador Gadea è, in sintesi, una grande scuola moderna in cui si ha la possibilità di seguire corsi di ogni tipo. Per quanto riguarda l’esperienza vissuta all’interno di questo scambio culturale, troviamo che ci è servita per crescere come persone, conoscere nuove città, stili di vita, gastronomie, nuove lingue, con le loro buffe espressioni, e tante persone differenti. E’ la prima volta che partecipiamo ad uno scambio, ed entrambi siamo molto contenti di avervi preso parte.

María

“Pienso que los intercambios son una una experiencia muy buena para nosotros: salir, conocer gente, conocer otras costumbres…Además, son una buena oportunidad para viajar de una manera más económica. Aunque es arriesgado porque no sabes cómo te llevarás con tu corresponsal.”

Penso che gli scambi culturali siano un’esperienza molto positiva per noi giovani: ci da l’opportunità di uscire dal proprio paese, conoscere nuova gente e altri costumi. Inoltre, sono una buona occasione per viaggiare economicamente. Non manca comunque una dose di rischio, in quanto all’inizio non si sa mai come ci si troverà con il proprio corrispondente straniero.

Pablo

“Sin duda desearía que el proyecto durara muchos años y así poder ver a mis amigos italianos de Bologna. Nunca había participado en un intercambio y menos con alumnos de otros países. De todas formas, prefiero hacer intercambios con personas de otros países porque tienes la oportunidad de visitarlos, de viajar y conocer sus costumbres.”

Senza dubbio posso dire che vorrei che il progetto durasse tanti anni ancora, così da poter vedere i miei amici italiani bolognesi. Non avevo mai partecipato ad uno scambio culturale, e tanto meno con alunni di altri paesi. In ogni caso, preferisco partecipare a scambi con persone di altri paesi, perché ti danno la possibilità di visitarli e di conoscerne i costumi.

Ecco il video realizzato da Codec TV!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *