“Cuclasele Axentesever”, Aiud, Romania 2012

I ragazzi della Scuola Media Dozza di Bologna, che partecipano al Programma di scambio Comoenius con la Scuola Media Cuclasele Axentesever di Aiud, ci raccontano tutte le tappe del loro viaggio in Romania!

Dodici i giovani protagonisti dello scambio: Luca, Davide, Alessia, Francesco, Francesca, Maicol, Nicolò, Ludovica, Federica, Marco, Tiziano e Lorenzo sono partiti il 25 marzo per Aiud, il piccolo paesino della Transilvania dove sono ospitati dai loro compagni rumeni, venuti in Italia lo scorso maggio!

Ecco, giorno per giorno, il racconto della loro esperienza!

Diario di Bordo

IL VIAGGIO

Di Tiziano (3F), Francesco (3D) e Davide (3B)

Finalmente siamo in Romania; pero’ prima bisogna arrivarci, raccontiamo il viaggio.

Siamo partiti dalle nostre case per arrivare all’aereoporto Ridolfi di Forli’ alle ore 10.00. Tra check-in, security-check e saluti abbiamo scaricato la tensione del viaggio senza le famiglie. Alle 13.30 lo Wizz.com rosa, viola e bianco spicca il volo, ma noi non eravamo dentro, infatti il nostro Wizz.com partira’ 10 minuti piu’ tardi. Abbiamo preso i nostri posti, la tensione e’ salita alle stelle, le hostess cominciavano a dare i primi segni della partenza, quando l’aereo conquista una velocita’ sufficiente al decollo si sentono parole indistinte… Siamo partiti! Durante l’atterraggio e’ risalita la tensione, era al cardiopalma, per poi sciogliersi in un applauso generale.

Arrivati circa alle ore 16.00, siamo subito ripartiti in pullman, accompagnati da un ragazzo rumeno e suo padre, per arrivare, finalmente, ad Aiud, accolti dalla preside della scuola e dai ragazzi. Alcuni ragazzi sono andati a casa a conoscere le famiglie, mentre altri sono stati a fare una piccola festa e ad andare in giro per il paese, e infine a mangiare per la prima volta in Romania. La sera, il letto ha chiamato tutti molto presto per la grande stanchezza.

LA PRIMA GIORNATA

Di Davide (3B), Francesco (3D) e Tiziano (3F)

Sveglia alle 7.00 piu’ o meno per tutti, dopo una veloce colazione, tutti a scuola. La giornata e’ cominciata con una breve visita della scuola. Piu’ tardi siamo andati in classe con i nostri corrispondenti. La mattinata si e’ conclusa con la visita di alcuni monumenti importanti della citta’ come “l’ abisso degli schiavi” e anche qualche chiesa.

PENSIERI E CONSIDERAZIONI

27 marzo 2012 – di Tiziano, Davide, Francesco

Per ora ho più imporessioni buone che brutte, anche se alla partenza mi aspettavo peggio. Allora: le buone impressioni sono che la gente e’ cordiale e accogliente, la scuola e’ abbastanza nuova, non e’ cosi freddo come mi avevano detto e non sto soffrendo per il piede. Nonostante la sera arrivi sfinito, sono contento di essere venuto. Le brutte impressioni sono che per le strade ci sono gli zingari e i poveri che bruciano cose per farsi caldo, percio c’e un tanfo incredibile.

28 marzo 2012 – di Lorenzo

Oggi voglio raccontarvi delle mie impressioni e sensazioni: quelle che ho sono piu positive che negative. Mi piace la scuola, la citta, alcune persone, i ragazzi e le ragazze sono davvero simpatici e cordiali e mi hanno accolto benissimo. Posso gia dire che c’e qualcosa che odio della Romania: i cani randagi. Come si fa a vedere dei cani da soli, affamati e scheletrici per strada senza far nulla? Come si fa?? Ogni giorno tanti cani vengono abbandonati, che brutta cosa. Mi viene da piangere ogni volta che ci penso, per il resto vado Ok. Saluti dala Romania, Lorenzo.

28 marzo 2012 – di Luca

Sono molto felice di avere reincontrato tutti i corrispondenti che non vedevo da piu di un anno. Mi trovo molto bene, i genitori sono molto gentili e disponibili, siamo ben organizzati anche nelle uscite di sera, quando visitiamo la citta di notte. Sono sicuro che continuero a divertirmi.

28 marzo 2012 – di Maicol Ferney Morara

In questi giorni mi sono trovato molto bene, sono stato molto contento e mi sono divertito anche a incontrare gli amici rumeni. Aiud e una citta molto bella, e sono contento di essere qui.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *