La Plata/Cascate di Iguazù 2020 (Argentina)

Questo scambio rientra nel "Bando per la concessione di un contributo per la progettazione e realizzazione di soggiorni di studio all’estero e scambi internazionali nell’ambito degli interventi delle politiche giovanili a favore dei giovani" e sarà gestito dall'associazione vincitrice, a cui ci si dovrà rivolgere per l'iscrizione, in collaborazione con il Comune di Bologna.

 

Tipologia
Scambio internazionale di gruppo con reciproca ospitalità in famiglia, con la presenza di un accompagnatore (group leader) che segue il gruppo per tutta la durata dello scambio.


Periodo

dal 2 luglio al 22 luglio 2020  (21 giorni / 20 notti)
 


Posti disponibili

12 (numero minimo di partecipanti per la partenza del gruppo 10)

 

Destinatari / età

Studenti nati dal 2002 al 2004 (preferenza a coloro che hanno compiuto i 17 anni).
Ulteriori requisiti
- buona conoscenza della lingua spagnola
- disponibilità a contraccambiare l'ospitalità dello studente argentino
- avere fatto un’esperienza di soggiorno studio/scambio con sistemazione in famiglia (con priorità alle iniziative organizzate dal Comune di Bologna).

 

Modalità d'iscrizione

L'iscrizione al soggiorno avverrà compilando un form online messo a disposizione dall'associazione vincitrice del bando.


Sistemazione

Presso una  famiglia ospitante a La Plata.
Tutte le famiglie ospitanti sono attentamente selezionate dalle nostre scuole partner in base a precisi requisiti ed attitudine a ricevere studenti stranieri. È importante sottolineare che questa sistemazione richiede una certa adattabilità ad una mentalità e ad uno stile di vita diversi da quelli italiani ed alle abitudini specifiche della famiglia ospitante. Alcuni giorni prima della partenza vengono forniti a mezzo email, tutti i dati della famiglia selezionata (nome, indirizzo, telefono, ecc). Il termine “famiglia” è usato in senso lato e non implica sempre la presenza di un nucleo familiare numeroso. Si tratta di una vera e propria full immersion nella lingua e cultura del paese ospitante. Coloro che hanno problemi alimentari e devono seguire una dieta particolare, esempio gluten free, devono indicarlo al momento dell'iscrizione.

Escursioni
 

Il programma, in via di definizione,  prevede diverse attività ed escursioni.
Visita guidata a La Plata con Museo De Ciencias Naturalespaseo del BosqueObservatorio AbstronomicoEscuela industrial Albert Thomas.  Visita guidata di una giornata a Buenos Aires con Museo de los InmigrantesMonsserratSan Telmo y La Bocacalle Corrientes y Obelisco.
Escursione di quattro giorni alle Cascate di Iguazù con pernottamento in hotel e volo aereo da La Plata.
Le mete potranno subire cambiamenti; saranno sempre comunque luoghi di interesse culturale, storico e turistico.


Trasporti

Voli di linea A/R Bologna-Buenos Aires
(nell'eventualità di partenza da altro aeroporto, si provvederà ad organizzare il viaggio in pullman A/R da Bologna).


Quota individuale di partecipazione

In attesa di definizione
(a titolo esemplificativo ricordiamo che la quota del 2018 è stata di Euro 2.350,00 esclusi i pasti e gli eventuali trasporti durante la visita alle cascate di Iguaçu, eventuali attività extra e le spese personali)
La Plata si trova sull'omonimo Rio a circa 60 chilometri da Buenos Aires. Proponiamo questa esperienza ai giovani che siano interessati a scoprire questo paese con i suoi affascinanti aspetti naturalistici, la sua cultura, le abitudini ed il calore umano di questo popolo. Come per gli altri scambi, i giovani partecipanti seguiranno le attività predisposte dal partner argentino. Sono previste diverse attività a Buenos Aires, a La Plata e una gita di tre giorni alla Foz de Iguaçu tra Argentina e Brasile. Lo scambio con la città Argentina gemellata è stato riavviato nel 2016 dopo diversi anni di sospensione.

Michele, che ha vissuto quest’esperienza in passato, ci descrive un paesaggio indimenticabile: “Stando tre settimane in Argentina mi sono accorto che esistono due tipi di paesaggio: quello metropolitano e quello naturale. Ad essere sinceri, il paesaggio che offre La Plata è (…) caratterizzato da strade e case tutte uguali (…). Per quel che riguarda Buenos Aires il discorso cambia completamente: vecchio e nuovo, ricco e povero si mescolano a formare una selva intricatissima di cemento che si espande a perdita d’occhio e di cannocchiale. Il paesaggio è tutt’altro che monotono: la gente sembra non avere mai tempo da perdere (…). Città sotto ogni aspetto affascinante e da scoprire ogni giorno. Dal punto di vista naturalistico, il piatto forte è la pampa, che è caratterizzata da una distesa di prato con erba cortissima. Ma non sto parlando di campi che potreste trovare in Italia, bensì di oceani verdi, assolutamente non coltivati, destinati esclusivamente all’allevamento. L’Argentina regala ogni momento emozioni uniche (e sto parlando anche delle cascate dell’Iguaçu) che, dopo averle vissute, abbiamo impresse nella nostra memoria con inchiostro indelebile”
Mostra altri luoghi