Minori e scuole

La Patente Smartphone è un progetto di educazione al digitale che si svolge durante l'anno scolastico, rivolto ai bambini della quarta e quinta classe della scuola primaria e ai ragazzi della prima classe della scuola secondaria di primo grado.

I dirigenti scolastici o gli insegnanti interessati possono contattare il Comune di Bologna scrivendo a patentesmartphone@comune.bologna.it.

A seguito della richiesta le scuole vengono contattate per organizzare il percorso formativo riservato alle scuole dall'Ufficio Giovani dell'Area Educazione, Istruzione e Nuove generazioni.

Nella prima parte dell'anno scolastico agli insegnanti sono dedicati momenti formativi che contengono sostanzialmente tre focus:

  1. contesto storico, per meglio orientarsi sulla linea del tempo e prendere maggiore consapevolezza dello sviluppo tecnologico e di come questo ha trasformato alcuni paradigmi;
  2. taglio giuridico, per comprendere i confini normativi dell'argomento e le ripercussioni di eventuali comportamenti non corretti, a tutela propria e degli altri;
  3. taglio psicologico, per comprendere i meccanismi che ci avvicinano alla rete e i risvolti conseguenti a un uso non proprio, sia fatto in prima persona che procurato da altri.

Gli stessi focus sono riportati dagli insegnanti agli alunni delle classi, anche attraverso l'utilizzo dei materiali forniti.

Una volta svolti i momenti formativi nella classe, gli insegnanti provvedono a consegnare al Comune gli indirizzi mail degli alunni, per ottenere le credenziali di accesso alla piattaforma Self-PA e procedere con l'autovalutazione.

Superati correttamente i quiz proposti sulla piattaforma gli alunni ottengono la Patente Smartphone.

La card viene consegnata durante la cerimonia ufficiale a fine maggio di ogni anno oppure, in seguito, può essere ritirata presso l'Informagiovani Multitasking a Palazzo d'Accursio, in Piazza Maggiore 6.

Per informazioni patentesmartphone@comune.bologna.it

Patente smartphone infografica minori

 

patente-smartphone-torna-home
Mostra altri luoghi